12 Novembre 2010

FINANZIARIA: CONSUMATORI,RIPRISTINARE DETRAZIONI ENERGIA 55%

MANCATO RINNOVO ATTO MIOPIA POLITICA

(ANSA) – ROMA, 12 NOV – Ripristinare le detrazioni fiscali

del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici. A

chiederlo sono un pool di associazioni dei consumatori, secondo

cui "la decisione del Governo di non rinnovarle rappresenta un

atto di miopia politica che non tiene conto dei risultati sinora

raggiunti da questo importante strumento di sviluppo sostenibile

introdotto negli ultimi anni in Italia".

   Nei tre anni di vigenza delle detrazioni fiscali, scrivono in

una nota Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo,

Assoutenti, Casa del consumatore, Centro tutela consumatori e

utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori,

Federconsumatori, Lega consumatori, Movimento consumatori,

Movimento difesa del cittadino, Unione nazionale consumatori,

questa misura "é stata utilizzata da oltre 840mila famiglie o

piccole imprese italiane, ha prodotto un giro d’affari di oltre

11 miliardi di euro, un risparmio energetico considerevole e una

significativa riduzione delle emissioni inquinanti". Inoltre,

"ha contribuito in modo decisivo a sostenere, in un momento

grave crisi economica, lo sviluppo e l’occupazione in questa

importante filiera italiana di piccole e medie imprese". Il

mancato rinnovo, quindi, "rallenta l’uscita dalla crisi, lo

sviluppo dell’industria italiana e la riqualificazione del

patrimonio edilizio del Paese".

   Le associazioni sottolineano non sarebbe stato necessario il

finanziamento della proroga, perché"i 6,1 miliardi di

detrazioni a carico dell’erario sono ampiamente compensati dalle

maggiori entrate per lo Stato prodotte dagli oltre 11 miliardi

di investimenti indotti dall’incentivo".(ANSA)
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox