fbpx
1 Settembre 2011

File per i vecchi biglietti Atm. La Lega: ticket crossing

File per i vecchi biglietti Atm. La Lega: ticket crossing
 

Ultimo giorno di saldi tra code alle edicole e assalti agli Atm Point di Cadorna e Duomo. Lunghe attese. Volti smarriti. Stress da vigilia. Centinaia di milanesi hanno speso il 31 agosto per fare la scorta dei biglietti da un euro. A sera, il bilancio: nervi e biglietti esauriti, le rivendite hanno dovuto mettere in circolazione i nuovi ticket con 24 ore di anticipo. Ufficialmente, l’ aumento sui tagliandi urbani scatta oggi, più 50 per cento e tariffa che lievita a 1,50 euro: i «vecchi» biglietti low cost potranno essere utilizzati e smaltiti solo entro il 30 settembre. Ma la Lega lancia un boicottaggio più british che lumbard: «Il ticket crossing come forma di disobbedienza civile». Il costo del biglietto singolo sale da 1 a 1,50 euro ma la «durata» del viaggio si allunga a 90 minuti. Resta inalterato il prezzo di tessere mensili e annuali, il carnet «2 viaggi per 6 giorni» cresce da 6,70 euro a 8,40 (e il Codacons protesta), l’ offerta «10 viaggi» costerà 13,80 euro e il biglietto a bordo della linea X73 sale da 1,50 a 2 euro. «Per agevolare gli abbonati ed evitare attese agli sportelli», Atm ha deciso di consegnare gratuitamente a casa, fino al 31 ottobre, tutti gli abbonamenti registrati online. Mentre la giunta sta studiando «gli abbonamenti gratis per gli over 65 con reddito sotto i 16 mila euro e mensili ridotti per i giovani con meno di 26 anni»: la proposta, per entrare in vigore, dovrà prima essere approvata dal consiglio comunale. L’ opposizione insorge. La Lega boccia la manovra del Comune sui servizi Atm («Un aumento ingiustificato, esagerato e indifferenziato») e propone uno sciopero bianco e fuorilegge, il ticket crossing : «Invitiamo i milanesi che scendono dai mezzi pubblici, e il cui biglietto non è ancora scaduto, a "cederlo" agli altri passeggeri in attesa alle fermate». Così Matteo Salvini, il capogruppo della Lega: «L’ iniziativa, già sperimentata in altre città, vuole rispondere alle centinaia di proteste che ci sono arrivate. La settimana prossima inizieremo a installare alla fermate Atm le cassette in cui depositare i tagliandi ancora validi». Ma Salvini presenta anche una controproposta alla giunta: «Mini-biglietti a 50 centesimi per mezz’ ora di viaggio. Un terzo della tariffa per un terzo del tempo limite». Non basta. Secondo Riccardo De Corato, ex assessore pdl ai Trasporti, i pendolari devono già prepararsi a una seconda tornata di rincari: «L’ aumento del biglietto si ripercuoterà a breve anche sugli abbonamenti mensili – prevede -. Si tratta di una vera e propria spremitura delle tasche dei milanesi». (a. st.) RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox