19 Febbraio 2017

Fiamme sul traghetto in arrivo al porto di Palermo

    Fiamme sul traghetto in arrivo al porto di Palermo

    Un incendio è divampato nella sala macchine del traghetto Snav Toscana partito da Napoli mentre era a un miglio dal porto di Palermo. I vigili del fuoco hanno raggiunto la nave prima che attraccasse al porto e sono subito intervenuti a bordo per spegnere le fiamme. Nessun ferito. Sul traghetto 113 passeggeri che sono stati fatti radunare nei ponti di riunione come prevede in questo caso il protocollo di emergenza, e 75 uomini d’equipaggio. Il comandante della nave ha comunicato alla Capitaneria di porto che nessuno si è ferito e che la situazione è rimasta “sotto controllo”.
    I passeggeri del traghetto della Snav, a bordo del quale si è sviluppato l’incendio questa mattina, sono rimasti sulla nave fino alla tarda mattinata. Il portellone non è stato sollevato subito dopo l’attracco perché si temeva che con l’apertura potesse di nuovo alimentarsi il fuoco che era stato domato. I pompieri hanno continuato a fare operazioni di raffreddamento della sala macchine.
    Tutti i passeggeri del traghetto Snav Toscana dovranno ottenere un risarcimento per la paura e lo stress subiti e per i potenziali rischi corsi. Lo sostiene il Codacons, commentando l’incendio scoppiato sulla motonave in prossimità del porto di Palermo. “Le autorità competenti dovranno fare chiarezza sull’accaduto, perché si tratta dell’ennesimo incidente che si registra sui traghetti italiani, per fortuna questa volta senza conseguenze – spiega il presidente Carlo Rienzi – vogliamo capire quale sia il livello di sicurezza delle imbarcazioni adibite
    al trasporto passeggeri in mare, perché gli ultimi episodi, vedi Costa Concordia e Norman Atlantic, hanno evidenziato gravi falle in merito al rispetto delle normative sulla sicurezza di navi e traghetti. Intanto tutti i passeggeri presenti sulla motonave Snav Toscana devono essere risarciti per i danni morali subiti. In caso contrario – avvisa Rienzi – sarà inevitabile avviare le dovute azioni legali contro la compagnia di navigazione a tutela dei viaggiatori”.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox