14 Luglio 2015

Feyenoord, scatta il processo agli ultrà

Feyenoord, scatta il processo agli ultrà

    
Si terrà questa mattina dinanzi alla V sezione penale del Tribunale di Roma l’ udienza sugli atti vandalici dello scorso febbraio, quando alcuni tifosi del Feyenoord misero a ferro e fuoco il centro della città, danneggiando la Barcaccia di piazza di Spagna e ferendo alcuni agenti di Polizia. Il Codacons presenterà formale costituzione di parte civile, in rappresentanza dei cittadini romani. Attraverso la costituzione di parte civile l’ associazione intende chiedere un equo risarcimento nei confronti dei tifosi del Feyenoord che domani saranno chiamati a rispondere di diversi reati commessi ai danni del patrimonio storico di Roma e delle forze dell’ ordine «generando pesanti ripercussioni che hanno gravato anche sui cittadini». I disordini in piazza di Spagna precedettero di poco la partita di Europa League tra la Roma e la squadra olandese. I supporters del Feyenoord, tra i più turbolenti d’ Europa, più volte all’ origine di incidenti, violenze e di devastazione, volevano andare in corteo verso lo Stadio Olimpico. La Questura non diede il permesso per ragioni d’ ordine pubblico e la reazione fu bestiale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this