22 Dicembre 2010

Festival Morandi: “Volevo anche Pooh e Subsonica”

ROMAMentre il Codacons, associazione di tutela dei consumatori, e l’ Associazione utenti dei servizi radiotelevisivi contestano il cast «la cui scelta non pare basata su criteri qualitativi, ma su meri calcoli di audience e televoto data la massiccia presenza di cantanti dai talent show», Gianni Morandi tira dritto col «suo» Festival di Sanremo (15-19 febbraio) rivendicandone la qualità, confortato dal direttore artistico Gianmarco Mazzi che replica alle contestazioni dicendo che «quella del Codacons non è un’ accusa, è un complimento». E, a proposito di polemica, ammette: «Abbiamo escluso una canzone che parlava male di Maria De Filippi: quando vediamo giovani che per farsi notare offendono smaccatamente dei professionisti e vanno contro il codice etico Rai, noi alziamo le barriere». Il brano è «Ma quali amici» di Martina Stavolo, ex concorrente di «Amici 8», cliccatissimo su YouTube, critica il programma e fa un riferimento pesante alla De Filippi.. Tornando al Festival dei selezionati, all’ indomani della diffusione dell’ elenco dei cantanti invitati, Morandi ha raccontato in una videochat sul sito del Tg1, che avrebbe voluto anche i Subsonica e i Pooh e che per averli si era disposti a portare a 16 i Big. «Avremmo voluto portare i Subsonica – ha detto Morandi -. Avevano un brano, "L’ istrice", che ci piaceva molto, ma stanno lavorando al nuovo cd. Avrei voluto anche i Pooh, ma erano appena usciti col loro progetto». Morandi ha raccontato che per scegliere i 14 Big «abbiamo lavorato fino alle 5 del mattino». In particolare, ha spiegato come si è arrivati al sì di Roberto Vecchioni: «Era stato a Sanremo solo nel 1973. Si è convinto perché aveva la canzone giusta («Chiamami ancora amore»), con un testo impegnato e una grande melodia sanremese». Dopo aver citato anche Battiato e Davide Van de Sfroos, il Gianni nazionale ha concluso: «Molti artisti, pur di esserci, hanno rimandato l’ uscita dei loro cd, come Pezzali». Rispondendo agli internauti, Morandi ha tra l’ altro parlato della canzone di Tricarico («3 colori»): «E’ un brano scritto dagli Avion Travel e parla d’ un padre che descrive al figlio la bandiera italiana. Un brano significativo nei 150 anni dell’ Unità d’ Italia». Di Anna Tatangelo, in gara con «Bastardo», Mazzi sottolinea: «E’ lei l’ autrice del pezzo». Quanto a Nathalie, vincitrice di «X-Factor», sarà protagonista di uno speciale su Radiouno il 25 dicembre dalle 18 alle 19.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox