3 Marzo 2020

FERROVIE: SULLA ROMA-FIRENZE RITARDI FINO AI 120 MINUTI

     

    CODACONS: GUASTI SIMILI TROPPO FREQUENTI. RFI E TRENITALIA APRANO TAVOLO PER INDENNIZZARE VIAGGIATORI COINVOLTI

    Nuova giornata di disagi per gli utenti delle ferrovie, a causa di un incendio nella sala relè della stazione di Settebagni che, a partire da questa mattina, ha determinato forti ritardi alla circolazione coinvolgendo diversi treni Alta Velocità e regionali.
    Attualmente alcuni treni sulla linea Roma-Firenze sono soggetti a ritardi fino a 120 minuti, con conseguenze pesanti per migliaia di utenti – spiega il Codacons – Episodi e problemi tecnici di questo tipo sono troppo frequenti e hanno ripercussioni enormi per i cittadini che si spostano lungo la penisola e per quelli che utilizzano le ferrovie per recarsi a scuola o a lavoro.
    Per tale motivo chiediamo a Rfi – responsabile per l’efficienza dell’infrastruttura ferroviaria – e a Trenitalia di aprire un tavolo di confronto con le associazioni dei consumatori, allo scopo di giungere in modo conciliativo ad indennizzi per i ritardi e gli innegabili disagi subiti, al di là dei rimborsi dei biglietti già riconosciuti dalla normativa vigente.
    Crediamo infatti che in tali situazioni l’azienda debba mostrare attenzione per i propri clienti, riconoscendo loro, oltre ai rimborsi parziali o totali dei titoli di viaggio già previsti, anche risarcimenti sottoforma di bonus per l’acquisto di nuovi biglietti – aggiunge l’associazione.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox