10 Aprile 2019

Ferrovie: Codacons, +36% morti in incidenti, dati vergognosi

I dati Ansf dimostrano che non si fa abbastanza per la sicurezza
ROMA
(ANSA) – ROMA, 10 APR – I dati sugli incidenti ferroviari registrati in Italia nel 2018 sono, per il Codacons, “vergognosi per un paese civile, segnano un cambio di passo radicale rispetto al passato e fotografano una vera e propria scia di sangue sulla nostra rete. Si tratta, per l’associazione dell’ennesima “dimostrazione che non è stato fatto abbastanza per migliorare la sicurezza ferroviaria”. “Sui binari italiani si registra nel 2018 un incremento dei morti del +36% rispetto all’anno precedente, mentre i feriti gravi aumentano addirittura del +140%”, spiega il presidente Carlo Rienzi. Anche i deragliamenti di treni sono in preoccupante crescita, e passano dai 2 del 2016 agli 8 del 2018, con un aumento del 300% in soli due anni. “Ancora lontano dall’essere risolto – aggiunge – l’annoso problema dei passaggi a livello che provocano 3 morti e 34 feriti gravi nel 2018”.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox