23 Settembre 2012

Ferrari a nolo, riprese per scovare le irregolarità

Ferrari a nolo, riprese per scovare le irregolarità

MARANELLO «ABBIAMO disciplinato la materia con un regolamento. Continuiamo a presidiare il territorio perché sia tutelata la sicurezza dei cittadini e il decoro della zona turistica». Sulle Ferrari a noleggio per le vie della città ? vicenda risollevata dal consigliere comunale Luca Barbolini che ha ventilato anche la possibilità di una segnalazione alla procura ? il sindaco Lucia Bursi rivendica l’ azione di vigilanza del Comune, ma non rinuncia nel contempo a togliersi un sassolino nei confronti dell’ opposizione e in particolare la lista civica per Maranello: «Ricordo che chi dichiara di voler fare esposti non ha votato il regolamento comunale». Proprio Barbolini aveva detto di essere pronto a infilare in un dossier video e foto che mostrano un eccesso di velocità di questi bolidi per le vie del centro e il rumore fastidioso che producono. «Siamo stati i primi in Italia a varare un regolamento di questo tipo ? sottolinea comunque il primo cittadino ? e lo abbiamo difeso davanti al Tar, che ci ha dato ragione». In questo caso il braccio di ferro con le aziende verteva anche sulla opportunità di reclutare clienti (anche in maniera insistente) nelle zone centrali e soprattutto vicino al museo Ferrari . Attivo anche il Codacons, l’ associazione dei consumatori, intenzionato con Barbolini ad andare fino in fondo: «Stiamo facendo una rendicontazione quasi cinematografica, riprese in più punti per valutare ? spiega il responsabile Fabio Galli ? se siamo di fronte a fatti isolati o ripetuti. In quest’ ultimo caso non escludiamo un esposto alla procura». La vicenda sta spazientendo le aziende di auto a noleggio che avvertono un eccessivo accanimento nei loro confronti: «Produciamo ricchezza e attiriamo turisti, oltre a garantire la sicurezza sulle strade. Cosa volete da noi», è il tenore delle proteste. Ma cosa dice in proposito il regolamento comunale (visibile sul sito internet del Comune)? All’ articolo 10 per esempio si legge: «E’ fatto divieto per l’ utente, durante il giro, il transito nelle strade del centro di Maranello ed in particolare: nelle zone residenziali, nei pressi degli istituti scolastici, dei parchi, nelle strade dove sono stati posizionati dossi artificiali, attraversamenti pedonali rialzati e/o rotatorie». Gianpaolo Annese.
 
 

 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this