11 Maggio 2013

Famiglie povere le più colpite dal carovita: +20% in 7 anni

Famiglie povere le più colpite dal carovita: +20% in 7 anni

 

ROMA – L’ inflazione colpisce maggiormente le fasce più deboli della popolazione. A certificarlo, dati alla mano, è l’ Istat che evidenzia come il rialzo dei prezzi pesi di più su quelle famiglie che spendono meno, sostanzialmente quelle più povere. Il risultato è che tra il 2005 e il 2012, l’ indice dei prezzi al consumo per i nuclei familiari con la spesa media più bassa è aumentato del 20,2%, a fronte del 16% registrato per quelli con la spesa più alta e del 17,5% del dato generale. In pratica, secondo un’ analisi dell’ Adiconsum, l’ inflazione degli ultimi sette anni si è tradotta per le famiglie meno abbienti in una perdita media di reddito familiare di circa 900 euro annui. E il Codacons rilancia sulla revisione dei parametri di indicizzazione per le pensioni più basse.(m. ciamp.)© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox