17 Marzo 2015

Expo: Codacons, speculazioni e rincari esagerati per studenti e docenti

Expo: Codacons, speculazioni e rincari esagerati per studenti e docenti

Milano, 17 mar. (AdnKronos) – “Speculazioni economiche e rincari esagerati”. E’ quanto denuncia il Codacons che nei sei mesi di Expo prevede che siano in parecchi a volerci guadagnare sopratutto a scapito di studenti e docenti. “Ancora una volta -sottolinea il Codacons- c’è chi si approfitta di Expo al solo fine di guadagnare dei soldi. Per la foresteria studenti -osserva- la tariffa mensile è di 450 euro, che nel semestre di Expo, diventano quasi 200 euro di più”. Si tratta, secondo il Codacons, di un vero e proprio “listino speciale che coinvolge le migliaia di studenti e docenti fuori sede nella zona di Milano e di Varese, che dal 1 maggio al 31 ottobre dovranno fare i conti con i rincari suddetti. Il regolamento pubblicato, nonostante le smentite, fa espresso riferimento sia a docenti sia a studenti fuori sede, cosa che costringerà gli studenti stessi, già fortemente colpiti dalla crisi economica, ad accontentarsi di stanze in palazzi fatiscenti o comunque di abitazioni distanti dalle università”. Secondo il Codacons è “necessario un intervento che tuteli le migliaia di studenti e docenti colpiti dai rincari. Expo deve essere un momento importante per Milano, anche dal punto di vista economico -conclude- ingiusto che a farne le spese siano però i giovani che a Milano vengono per studiare”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox