30 Aprile 2015

EXPO, CODACONS DENUNCIA: PRECLUSO AI POVERI

EXPO, CODACONS DENUNCIA: PRECLUSO AI POVERI

COSTI ECCESSIVI PER LE FAMIGLIE MENO ABBIENTI

 
Expo 2015 sarà precluso ai poveri e alle famiglie meno abbienti. Lo denuncia il Codacons, che ha svolto una indagine sui costi relativi ad una giornata presso l’esposizione universale.
Partiamo da un dato certo, cioè il costo del biglietto: 32 euro per una giornata per una persona adulta (dai 14 anni in su), mentre per una famiglia, composta da 2 adulti e 2 bambini (cioè sotto i 14 anni) è previsto un biglietto dal costo di 82 euro.
Consideriamo che per raggiungere Rho Fiera non basta il biglietto ordinario della metropolitana, ma va acquistato quello, andata-ritorno, dal costo di 5 euro per singola persona.
Quindi una famiglia spenderebbe già almeno 20 euro solo per la voce trasporti.
Consideriamo poi la necessità di fermarsi per mangiare e bere qualcosa; anche in questo caso, cercando di non spendere eccessivamente, almeno 20-25 euro di spesa minima vanno considerati.
Totale della spesa per la famiglia-tipo: 127 euro.
Insomma, possiamo davvero dire che si tratta di una manifestazione rivolta ad una famiglia media italiana? Oppure i reali destinatari finiranno per essere i turisti ed i visitatori che arriveranno dall’estero, e che soggiorneranno anche nei nostri hotel ed alberghi?
Ai posteri l’ardua sentenza. Rimane il fatto che per una famiglia che deve fare i conti per arrivare alla fine del mese, il costo di una giornata in visita ad Expo rimane difficile da sostenere.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox