fbpx
24 Marzo 2014

Expo 2015: Codacons, tagliare stipendi d’ oro in Regione Lombardia

Expo 2015: Codacons, tagliare stipendi d’ oro in Regione Lombardia

    
Milano, 24 mar. (Adnkronos) – Per il Codacons, la notizia secondo la quale Antonio Rognoni, ex direttore generale di Infrastrutture Lombarde ed ex amministratore delegato della partecipata Cal (Concessioni Autostradali Lombarde), arrestato nell’ ambito dell’ inchiesta della Procura di Milano, ha guadagnato in quattro anni, dal 2008 al 2011, come redditi complessivi da lavoratore dipendente, circa 3,3 milioni di euro “è l’ ennesima dimostrazione del fatto che in Regione Lombardia è indispensabile tagliare gli stipendi d’ oro”. Il Codacons invita il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a fare “una seria spending review regionale e ad intervenire su stipendi dei super manager pubblici e consulenze, senza aspettare che lo faccia il presidente del Consiglio Renzi, che intervenga una nuova legge o cambi la Costituzione”. “E’ indispensabile, infatti -osserva il Codacons- mettere immediatamente un tetto alle retribuzioni dei dirigenti, alle consulenze e al numero dei membri dei consigli di amministrazione della varie partecipate, insomma ridurre quelli che, nella migliore delle ipotesi, sono un evidente sperpero di denaro pubblico”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox