6 Novembre 2015

EXPO 2015: CHIUSI I BATTENTI È TEMPO DI TIRARE LE SOMME E RISARCIRE CHI HA DOVUTO SUBIRE ORE DI FILA (E TUTTI GLI ALTRI DISSERVIZI)

EXPO
2015: CHIUSI I BATTENTI È TEMPO DI TIRARE LE SOMME E RISARCIRE CHI
HA DOVUTO SUBIRE ORE DI FILA (E TUTTI GLI ALTRI DISSERVIZI)

L’Associazione
come annunciato mette a disposizione di tutti gli sfortunati
visitatori una bozza di citazione da presentare, con un legale di
propria fiducia, al giudice di pace

Se
ne sono dette, e scritte, tante sull’Expo: la politica, di casa
nostra almeno, ha vantato l’esposizione come un “successo” ma
il pubblico è diviso. Chi è riuscito a godere di un buon numero di
padiglioni accessibili ed ha contenuto le attese in fila è
soddisfatto, tutti gli altri no. Questi ultimi sono la maggior parte.

Abbiamo
annunciato – e siamo a tenere fede a quanto detto – che avremmo messo
a disposizione di tutti i visitatori insoddisfatti di EXPO 2015 il
modello di atto di citazione per chiedere alla società che ha curato
la rassegna un risarcimento per i danni patrimoniali e non
patrimoniali subiti.

Organizzatori
e gestori hanno privilegiato la vendita di un altissimo numero di
biglietti, ben oltre la soglia massima per una visita adeguata dei
padiglioni, piuttosto che la qualità dell’esperienza del
visitatore; non hanno adottato gli accorgimenti idonei ad evitare le
lunghe file d’attesa né hanno fornito corrette informazioni circa
i tempi di visita e, soprattutto, i padiglioni accessibili o meno (di
settimana in settimana). Si tratta – ad avviso del nostro Staff
legale – di un vero e proprio “danno da vacanza rovinata”,
paragonabile al pregiudizio al benessere patito dal turista che non
riesca a partire, viaggi male o si trovi ad alloggiare in un albergo
fatiscente, a dispetto delle presentazioni e del pacchetto acquistato
in agenzia o dal tour operator. EXPO 2015 S.p.A. deve rispondere per
la manifesta difformità, quantitativa e qualitativa, tra le
prestazioni promesse e ampiamente pubblicizzate rispetto a quello
offerte.

Per
scarica la bozza di citazione (che dovrà essere sottoposta ad un
legale) clicca
qui
. Potrai iscriverti, e ricevere il documento, inviando un sms
al numero 4892892 con il testo
203
CODACONS EXPO
.
Il costo del sms di 2,03 euro ci permetterà di aiutare
l’Associazione Mary Poppins (www.assomarypoppins.it)
impegnata nel reparto di oncologia pediatrica del Policlinico Umbero
I di Roma.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox