7 Aprile 2021

EX ILVA: DOPO INCENDIO IN ACCIAIERIA CODACONS PRESENTA ESPOSTO IN PROCURA

     

    INDAGARE SU RISPETTO DELLE NORME IN TEMA DI SICUREZZA SUL LAVORO

    A seguito dell’incendio scoppiato l’altro ieri nel reparto della colata continua 2 di Acciaieria 2 dello stabilimento siderurgico ex Ilva, il Codacons presenta oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Taranto in cui si chiede di aprire una indagine per la possibile violazione delle norme in tema di sicurezza sul lavoro.
    Nello specifico il Codacons chiede alla Procura “di voler utilizzare ogni strumento investigativo consentito dalla legge e di predisporre tutti i controlli necessari per accertare e verificare la rispondenza alla realtà dei fatti di quanto esposto e quanto riportato da tutti i media, stampa, siti web e social al fine di accertare le condotte che avrebbe posto o non posto in essere la ArcelorMittal al fine di tutelare la sicurezza dei propri operai, verificando principalmente la questione manutenzione degli impianti all’interno dell’azienda, per verificare se possano sussistere responsabilità e fattispecie penalmente rilevanti a carico del datore di lavoro ai sensi dell’art. 2087 c.c e la sussistenza della responsabilità penale amministrativa dell’ente ex dlgs 231/01 introdotta con l’art 9 della l. 123/07 nei confronti di ArcelorMittal e di tutti coloro che risulteranno responsabili riservandosi la facoltà di promuovere, nelle forme e con le modalità prescritte dalla legge, la costituzione di parte civile nel procedimento penale che eventualmente dovesse essere instaurato in conseguenza del presente atto, al fine di ottenere il risarcimento di tutti i danni subiti e subendi in conseguenza del denunciato comportamento criminoso nonché a carico dell’INAIL, e di tutti quei soggetti, organi e autorità preposte a controlli, verifiche e rispetto delle norme di sicurezza, quali reati di cui all’art. 328 c.p. reato di rifiuto di atti d’ufficio. omissione; oltre ai reati di omesso controllo e vigilanza, e sulla base dell’art. 40 del codice penale che afferma: “non impedire un evento, che si ha l’obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo” ed in caso affermativo chiede venga esercitata l’azione penale”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox