4 Giugno 2009

EUROPEE: CODACONS A GARANTE, CASINI TELEFONA A CASA ELETTORI

(AGI) – Roma, 4 giu – "Pierferdinando Casini telefona a casa della gente per la propaganda elettorale: il Codacons chiede l’intervento del garante della Privacy". E’ quanto rivela una nota dell’associazione dei consumatori. "Pierferdinando Casini telefona a casa della gente per fare propaganda elettorale. A segnalarlo – informa la nota del Codacons – una massaia che rispondendo al telefono ha sentito la voce di Casini, registrata, che cercava di spiegare il programma elettorale del suo partito. Stupefatta, ha segnalato la vicenda al Codacons che chiede l’intervento del Garante della Privacy, ritenendo illegittimo il comportamento del leader dell’Udc. La propaganda elettorale, infatti, e’ disciplinata dal decalogo del Garante del 7 settembre 2005, secondo il quale, possono essere utilizzati, senza il preventivo consenso degli interessati, solo i dati contenuti nelle liste elettorali, che non contengono ovviamente il numero telefonico oppure i dati relativi ad iscritti ed aderenti a partiti, comitati sostenitori, nonche’ ad altri soggetti con cui intrattengono regolari contatti. Ma la signora in questione, pensionata, non e’ mai stata iscritta a nessun partito, comitato o simili. Le telefonate, poi – conclude il Codacons – sono consentite solo previo il consenso preventivo dell’interessato".(AGI) Red/Lam

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox