5 Febbraio 2002

EURO: IL CATTIVO ESEMPIO ARRIVA DAL SENATO!

NO ALL?ABOLIZIONE DELLE MONETINE DA 1 E 2 CENTESIMI CHE ANDREBBE AD UNICO VANTAGGIO DEI COMMERCIANTI IL CODACONS SCRIVE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO BERLUSCONI






Si parla in questi giorni di una possibile abolizione delle monete in euro da 1 e 2 centesimi al fine di ?alleggerire? le tasche degli italiani. Il termine alleggerire non è stato scelto a caso. Se infatti tale provvedimento, sulla scia di quello preso in Finlandia, potrebbe diminuire il peso dei portafogli e dei portamonete degli italiani, dall?altro andrebbe ad alleggerire anche le disponibilità monetarie degli stessi.

L?abolizione di questi centesimi, infatti, porterebbe ad una raffica di arrotondamenti che, ne siamo certi, saranno per la maggior parte dei casi al rialzo. Si potrebbe verificare, quindi, un ulteriore aumento generalizzato dei prezzi, con nefaste conseguenze sul tasso di inflazione previsto che, come abbiamo visto, è si identico a quello dello scorso anno, ma superiore alle previsioni.
Il CODACONS quindi invita a non seguire il cattivo esempio dato dal Senato dove, al bar di palazzo Madama, le famose Buvette, sono stati abolite le monete da 1 e 2 centesimi.
Il CODACONS inoltre si appella al Presidente del Consiglio Berlusconi affinché non vengano prese misure come quelle finlandesi poiché in Italia, in mancanza di regole ferree sugli arrotondamenti, si concreterebbe un danno ai consumatori.

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox