21 Ottobre 2017

ETICHETTA: ARRIVA OBBLIGO ORIGINE DERIVATI POMODORO

    CODACONS: BENE ETICHETTA D’ORIGINE, CITTADINI FINORA IGNARI CIRCA PROVENIENZA DELLA META’ DELLA SPESA ALIMENTARE

    ORA ESTENDERE OBBLIGO ALLA TOTALITA’ DEI PRODOTTI ALIMENTARI

     

    Bene per il Codacons l’obbligo di indicare in etichetta l’origine dei derivati del pomodoro, deciso dai ministri delle Politiche Agricole e dello Sviluppo Economico.
    “Finalmente, anche se con enorme ritardo, viene attuata una vera tutela dei consumatori e del Made in Italy – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Gli italiani sono stati finora del tutto ignari circa la provenienza delle materie prime di numerosissimi prodotti, al punto che il 50% della spesa alimentare nel nostro paese era “anonima”. Grazie a questa novità i cittadini sapranno da dove vengono i pomodori che compongono sughi, conserve e salse che finiscono sulle loro tavole, e sarà possibile garantire maggiore trasparenza e consapevolezza“.
    Dopo latte, pasta e pomodori, però, il Codacons chiede di estendere l’obbligo di etichettatura d’origine alla totalità dei prodotti alimentari. “Oggi per beni di elevato uso quotidiano regna il mistero, e non si conosce da quale paese del mondo provenga la materia prima. I consumatori, al contrario, hanno pieno diritto di sapere cosa mangiano perché l’origine dei prodotti modifica le scelte economiche degli utenti” – aggiunge Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox