15 Luglio 2011

Estate: il bon ton in riva al mare

Estate: il bon ton in riva al mare
 

 La buona educazione non dovrebbe mai essere "un optional", ma spesso il fatto di essere in vacanza si trasforma in un pretesto per abbandonarsi a comportamenti sgradevoli che disturbano, o addirittura offendono, le persone che si trovano loro malgrado a subirle. La spiaggia , purtroppo, è uno dei luoghi in cui si verificano più spesso queste sgradevoli situazioni, complice l’ affollamento estivo e la diversa idea che ciascuno ha del concetto di riposo e relax. Il Codacons ricorda a tutti che "la maleducazione da spiaggia è in pericoloso aumento": sono troppi i bagnanti che al mare si comportano come se la battigia fosse di loro esclusiva proprietà e come se gli altri non esistessero, rovinando il relax dei vicini di ombrellone. Per fare in modo che tutti possano godersi la villeggiatura in serenità, l’ associazione propone a tutti gli stabilimenti balneari di affiggere e promuovere un decalogo di regole di bon ton balneare, compilato tenendo conto delle più diffuse lamentele giunte all’ Associazione. Qualche punto potrà anche sembrare ovvio, peccato che nessuno lo rispetti. ECCO, ALLORA, LE REGOLE DELLA BUONA EDUCAZIONE IN RIVA AL MARE: 1 – Usare il telefonino il meno possibile, a voce bassa e senza suoneria. 2 – Non invadere lo spazio altrui; i corridoi tra una fila d’ ombrelloni e l’ altra e i passaggi al mare sono destinati a tutti e, quindi, non vanno ingombrati né con la sdraio, né con i sandali o altre suppellettili. 3 – Niente spruzzi o schizzi quando si entra in acqua. 4 – Docce rapide per evitare code: deve servire a rinfrescarvi non a lavarvi. Non usate poi saponi o shampoo: inquinano il mare. 5 – Nessun rimprovero ad alta voce: per sgridare un bambino o farlo uscire dall’ acqua, alzatevi e camminate. Proibite le sgridate e i richiami a distanza. 6 – Giocare con il pallone unicamente negli spazi consentiti. Idem per racchettoni o frisbee, ma anche per castelli di sabbia, piste per le biglie e buche: proibito occupare troppa spiaggia. 7 – Sport acquatici: bsta con i pericolosi e rumorosi acquascooter o barche a motore che arrivano fino a riva. 8 – Non gettare i mozziconi delle sigarette o altra spazzatura in acqua o nella sabbia. 9 – Non acquistare dagli ambulanti. Per allontanarli basta un fermo "no grazie", senza inscenare discussioni. 10 – I cani devono essere tenuti a guinzaglio, sempre se è consentito loro l’ ingresso. Tenete Fido vicino a voi, non lasciategli seppellire zoccoli o altri oggetti, evitate che lecchi chiunque si avvicini o sollevi valanghe di sabbia.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox