fbpx
16 Ottobre 2018

Esposto del Codacons alla Corte dei Conti

SEREGNO (gza) Un esposto alla Corte dei Conti per fare chiarezza sulle case espropriate da Pedemontana in previsione della costruzione della nuova autostrada e abbandonate da anni al confine con Desio. Lo annuncia il Codacons, a margine del servizio pubblicato la settimana scorsa dal Giornale di Se regno per denunciare il degrado della zona fra le vie De Sanctis, Garcia Lorca e Salgari. I pochi residenti rimasti nella zona sono costretti a vivere fra gli immobili abbandonati e ammalorati, sommersi dalle erbacce con i topi che attraversano i cortili. Murate porte e finestre in un ambiente spettrale. Un rione fantasma, semi deserto e buio alla sera dove si appartano le coppiette in cerca di intimità. A causa del degrado gli abitanti lamentano anche la pesante svalutazione delle loro case «e si sentono abbandonati dalle autorità scrive il Codacons, Coordinamento di associazioni per la tutela dell’ ambiente e dei diritti di utenti e consumatori – Senza contare che i lavori che hanno provocato questi disagi in realtà non sono mai cominciati. Sarebbe necessario che la pubblica amministrazione facesse chiarezza e spiegasse i motivi di tali disagi. E’ facile pensare che vi siano stati ingenti sprechi di denaro pubblico per dei lavori che ad oggi non hanno ancora avuto inizio». © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox