25 Ottobre 2012

ESODATI: CODACONS, DA CONFINDUSTRIA PAROLE FALSE E VERGOGNOSE

ESODATI: CODACONS, DA CONFINDUSTRIA PAROLE FALSE E VERGOGNOSE

(AGI) – Roma, 25 ott. – “Una dichiarazione falsa e vergognosa”. Cosi’ il Codacons giudica quanto dichiarato dal vice presidente di Confindustria secondo cui il contributo di solidarietà del 3% sui redditi sopra i 150 mila euro sarebbe iniquo e, colpendo una fascia di popolazione che è l’unica a spendere, minaccerebbe ulteriormente i consumi.
Per il Codacons, “e’ vergognoso che ci si preoccupi di chi guadagna più di 150.000 euro e non delle famiglie che non arrivano a fine mese e falso che questo possa avere la benché minima ripercussione sui consumi. Sono le fasce più deboli della popolazione, infatti, ad avere una maggiore propensione marginale al consumo”. Il Codacons lancia, anzi, una proposta. In considerazione della recente sentenza della Corte Costituzionale n. 223/2012, che ha bocciato il taglio per il triennio 2011/2013 del 5% e del 10% sulla parte di retribuzione eccedente, rispettivamente, i 90 ed i 150mila euro lordi annui, l’associazione propone di aggirare questo ostacolo innalzando, una tantum, le aliquote marginali Irpef.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this