5 Maggio 2018

Esasperata dalla lunga fila picchia impiegata dell’ Asp

Castelvetrano. Aveva saltato la coda allo sportello per le prenotazioni e una funzionaria dell’ Asp che lavora al Cup era intervenuta per cercare di calmare la donna esasperata ma questa ha reagito prendendola a schiaffi. Poi è fuggita via. La vittima è stata medicata al Pronto soccorso. È il terzo caso di violenza negli ospedali della provincia che si verifica in poco più di un anno, dopo l’ aggressione subita da un infermiere al Pronto soccorso di Alcamo e quella all’ addetto al triage dell’ area di Emergenza dell’ ospedale S. Antonio Abate di Trapani. È vero che molto spesso le code sono estenuanti, le attese infinite e gli sportelli dei distretti affollati di utenti, ancora di più in questo periodo che oltre alle prenotazioni, si sta procedendo ai rinnovi dell’ esenzione ticket per reddito, e il personale – spiegano dall’ Asp – oltre a ricevere la documentazione, deve verificare eventuali dichiarazioni false negli anni precedenti e procedere al recupero credito. Ma l’ impazienza sempre più spesso si trasforma in violenza nonostante nei giorni scorsi proprio all’ ospedale di Castelvetrano fossero state aumentare le giornate di apertura e integrato il personale addetto. «Esprimo la solidarietà alla dipendente aggredita – dice il commissario Asp, Giovanni Bavetta – Il personale è spesso soggetto a episodi di inciviltà e violenza verbale, sfociati ora anche nella violenza fisica. Il fatto è ancor più grave visto che non si è nemmeno in presenza dell’ ansia che può cogliere chi si reca in Pronto soccorso. D’ ora in poi sporgerò denuncia, a nome dell’ azienda, agli organi competenti». Sul fatto è intervenuto il Codacons: «L’ incolumità di chi è in prima linea per la tutela del cittadino è a repentaglio ogni giorno» e ha avviato una campagna di sensibilizzazione con l’ appello a medici e paramedici ad affiggere il logo sulle porte di ingresso dei locali sanitari «per instillare nei cittadini la capacità di dire no alla violenza».Mariza d’ anna.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox