16 Giugno 2019

Era sulle strisce e il Codacons polemizza: «Non c’ è abbastanza attenzione agli utenti fragili

Grave anziana investita da un’ auto a Bellusco
– BELLUSCO – INVESTE una donna sulle strisce vicino al cimitero, vittima grave ma se la caverà. Paura a Bellusco. Ieri alle 11 l’ incidente in via Ripamonti sulla Sp 178. L’ elisoccorso è atterrato poco dopo per trasportare la 67enne finita sotto la macchina al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Pare stesse facendo ritorno a casa. Ha diverse fratture e traumi diffusi, ma non è mai stata in pericolo di vita. L’ automobilista, una 63enne di Trezzo, è stata sottoposta al palloncino, ma il test ha dato esito negativo. La ricostruzione della dinamica è affidata alla polizia locale, ma sono intervenuti anche i carabinieri e due ambulanze. Dopo i rilievi di rito, gli agenti hanno raccolto le testimonianze per ricostruire cosa sia successo esattamente fra la Mini e il pedone. A causare la collisione potrebbe essere stata una distrazione. Ma non si esclude nulla. Per ora l’ attenzione è concentrata sulle condizioni di salute della malcapitata, serie, ma non tali da fare temere il peggio. In seguito ai primi accertamenti al pronto soccorso è stata ricoverata in codice giallo. Sarà lei stessa a fornire un importante contributo per attribuire le esatte responsabilità dell’ accaduto. Entrambe le donne se ne sono andate, una in corsia e l’ altra a casa, sotto choc. L’ incidente richiama l’ attenzione sugli utenti fragili della strada, «fra strisce invisibili e incroci pericolosi ne finiscono all’ ospedale cinque al mese», denuncia il Codacons. Bar.Cal.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox