16 Gennaio 2014

E.On Energia, al via conciliazione paritetica con le AACC

E.On Energia, al via conciliazione paritetica con le AACC

   

Risolvere gratuitamente le controversie con il proprio fornitore di gas ed energia elettrica? Dal 1° febbraio sarà possibile anche per i clienti di E.ON Energia. Parte infatti la procedura di conciliazione paritetica che sarà accessibile gratuitamente a tutti i clienti dell’ azienda e consentirà di risolvere in modo semplice e veloce controversie di vario tipo. Le Associazioni dei consumatori che hanno aderito all’ accordo sono: ACU, Adiconsum, ADOC, Assoutenti, Centro Tutela Consumatori Utenti, Cittadinanza Attiva, Codacons, Codici, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori. La procedura di conciliazione paritetica, operativa dal prossimo 1 febbraio 2014, rappresenta uno strumento amichevole, volontario e gratuito per la risoluzione semplice e veloce di eventuali controversie, non risolte in seguito a precedenti reclami, e riguardanti la fornitura di energia elettrica e gas, tra E.ON Energia, la società di vendita di E.ON in Italia, e i propri clienti domestici, condomini e piccole medie imprese. Con la promozione di un modello di conciliazione all’ avanguardia E.ON sviluppa rapporti sempre più efficienti con i propri clienti al fine di migliorare la qualità del servizio e rafforzarne l’ attenzione alle loro esigenze. Luca Alippi, Direttore Generale di E.ON Energia, ha commentato: “il cliente è il centro dell’ attenzione di E.ON. Siamo fortemente impegnati perché le nostre attività e i nostri processi operativi rimangano sempre focalizzati sulla sua soddisfazione. Per questo abbiamo attivato varie iniziative di ascolto e di condivisione con i nostri clienti, attraverso il call center e con focus group dedicati, grazie ai quali stiamo per lanciare un nuovo layout della bolletta, più trasparente e comprensibile. Anche se puntiamo a non averne bisogno e a mantenere i nostri clienti sempre soddisfatti, la conciliazione è per noi un altro elemento positivo di apertura e di confronto”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox