fbpx
15 Novembre 2019

Enrica e Maurizio, artisti in mondi diversi che per un giorno si sono intrecciati

LA STORIA Gianluca De Rosa Enrica e Maurizio Toffoli sono due artisti. Ognuno a suo modo: due mondi diametralmente opposti, che qualche tempo fa si sono intrecciati al Lido di Venezia, dove ha sede la pizzeria da asporto “Punto pizza” di Maurizio, cadorino di Calalzo trasferitosi in Laguna vent’ anni fa. Maurizio Toffoli nella vita di tutti i giorni fa il pizzaiolo. E quando c’ è da fare beneficenza lui non si tira mai indietro. Enrica, la sorella, vive a Calalzo e nella vita è un’ apprezzata artista, pittrice con la passione per i ritratti. Porta la sua firma quello dedicato all’ attore Carlo Delle Piane, scomparso il 23 agosto scorso a Roma, consegnato alla vedova Anna Crispino nel corso della tradizionale “coppa Codacons” , evento organizzato dal conduttore televisivo Gianni Ippoliti nell’ ambito del festival del cinema di Venezia. Vetrina importante per Enrica Toffoli, le cui opere, da Calalzo dove risiede ed ha il suo studio, hanno girato il mondo: Times Square, Broadway ma anche museo del Louvre di Parigi. Di lei hanno scritto numerosi critici d’ arte, su tutti Vittorio Sgarbi. A proposito del ritratto dedicato a Carlo Delle Piane, realizzato in appena due giorni e consegnato alla vedova Anna Crispino a Venezia alla presenza del direttore del festival del cinema Alberto Barbera, la Toffoli spiega: «Come ogni opera, ho cercato nel suo volto quel particolare che solitamente resta nascosto. Passione e meticolosità sono le mie armi segrete». Già, ma perché il festival del cinema ha scelto Enrica Toffoli da Calalzo per realizzare un ritratto di Carlo Delle Piane? Ecco entrare “in scena” il fratello di Enrica, Maurizio Toffoli che svela il curioso retroscena: «Gianni Ippoliti è un affezionato cliente della mia pizzeria. Tempo fa, parlando del più e del meno, mi ha espresso la volontà di assegnare un riconoscimento all’ attore Carlo Delle Piane recentemente scomparso. Aveva pensato ad un ritratto. Mi sono permesso di sottoporgli le opere di mia sorella, ne è rimasto estasiato e così l’ ha scelta per realizzare quel quadro».A presenziare, in rappresentanza della famiglia Toffoli, nel giorno della cerimonia di consegna, è stato proprio Maurizio, uomo dal cuore d’ oro sempre in prima linea quando c’ è da dare una mano al prossimo. «Ventitre anni fa mi è stato diagnosticato un melanoma, mi ero appena trasferito a Venezia da Calalzo con mia moglie, avevamo rilevato la pizzeria da pochi giorni. Per fortuna le cure hanno sortito gli effetti sperati ma in quel periodo girando per ospedali ho visto con i miei occhi cos’ é la sofferenza, soprattutto negli occhi dei bambini. È stato in quel momento che ho deciso di fare qualcosa, nel mio piccolo, per loro. Quando c’ è da fare beneficenza io ci sono sempre, le porte della mia pizzeria sono sempre aperte. Collaboro da tanti anni con la fondazione “Città della speranza” di Padova; e ho intenzione di andare anche a Roma per conoscere Elisa, bimba a cui dedicheremo un evento benefico il 30 novembre a Longarone. Sono stato più volte a Tolentino, con gli amici di “Ana Cadore”, per dare vita ad iniziative a favore delle popolazioni colpite dal terremoto».Maury è il pizzaiolo dei vip: durante il Festival del cinema, la sua pizzeria (situata nel cuore del Lido di Venezia) è sempre presa d’ assalto dai volti noti del jet-set: «Ogni anno durante il festival dedichiamo una pizza agli ospiti più importanti» . – BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox