26 Giugno 2019

Energia: bollette, da 1° luglio elettricità +1,9%, gas -6,9%

per le famiglie una minor spesa complessiva di 64 euro l’ anno
Secondo quanto stabilito da Arera, l’ Autority per l’ energia, dal 1° luglio per la famiglia-tipo la bolletta dell’ elettricità registrerà un aumento dell’ 1,9% mentre la bolletta del gas scenderà del 6,9%. Secondo lo studio dell’ Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare su base annua (non, quindi, secondo l’ anno scorrevole, ma dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, nell’ ipotesi di prezzi costanti), 10 euro in più per la luce e 74 euro in meno per il gas. Una minor spesa complessiva, quindi, di 64 euro. Sui nuovi dati è intervenuto anche il Codacons. «Definitivamente smentita la fake news sulle riduzioni record delle tariffe energetiche in Italia circolata in occasione dell’ aggiornamento delle tariffe dello scorso aprile, e si registra anzi una ripresa per l’ elettricità, che torna a crescere del +1,9%» ha affermato l’ associazione di consumatori non appena i dati sono stati diffusi da Arera. «L’ incremento della luce avviene proprio in corrispondenza dei maggiori consumi elettrici da parte delle famiglie, e avrà un impatto non indifferente sulle tasche dei consumatori, smentendo categoricamente quelle associazioni che avevano diffuso dati sballati circa risparmi record sulle bollette degli italiani nel corso del 2019 – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per quanto riguarda il gas, invece, assistiamo ad una ulteriore crescita della tassazione: tra oneri di sistema e imposte, il 44,03% di una bolletta se ne va in tasse (era il 42,04% nel trimestre precedente)». Considerate le ultime variazioni tariffarie, siamo ancora lontani dal recuperare gli aumenti record registrati lo scorso anno, quando le famiglie hanno subito un incremento del +11,12% per la luce e del +13,67% per il gas – conclude il Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox