26 Giugno 2019

Energia: bollette, da 1° luglio elettricità +1,9%, gas -6,9%

secondo quanto stabilito da arera, l’ autority per l’ energia, dal 1° luglio per la famiglia-tipo la bolletta dell’ elettricità registrerà un aumento dell’ 1,9% mentre la bolletta del gas scenderà del 6,9%. secondo lo studio dell’ unione nazionale consumatori, per una famiglia tipo significa pagare su base annua (non, quindi, secondo l’ anno scorrevole, ma dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, nell’ ipotesi di prezzi costanti), 10 euro in più per la luce e 74 euro in meno per il gas. una minor spesa complessiva, quindi, di 64 euro. sui nuovi dati è intervenuto anche il codacons. «definitivamente smentita la fake news sulle riduzioni record delle tariffe energetiche in italia circolata in occasione dell’ aggiornamento delle tariffe dello scorso aprile, e si registra anzi una ripresa per l’ elettricità, che torna a crescere del +1,9%» ha affermato l’ associazione di consumatori non appena i dati sono stati diffusi da arera. «l’ incremento della luce avviene proprio in corrispondenza dei maggiori consumi elettrici da parte delle famiglie, e avrà un impatto non indifferente sulle tasche dei consumatori, smentendo categoricamente quelle associazioni che avevano diffuso dati sballati circa risparmi record sulle bollette degli italiani nel corso del 2019 – spiega il presidente carlo rienzi – per quanto riguarda il gas, invece, assistiamo ad una ulteriore crescita della tassazione: tra oneri di sistema e imposte, il 44,03% di una bolletta se ne va in tasse (era il 42,04% nel trimestre precedente)». considerate le ultime variazioni tariffarie, siamo ancora lontani dal recuperare gli aumenti record registrati lo scorso anno, quando le famiglie hanno subito un incremento del +11,12% per la luce e del +13,67% per il gas – conclude il codacons.
Per le famiglie una minor spesa complessiva di 64 euro l’ anno Sandra Riccio 25 Giugno 2019 Secondo quanto stabilito da Arera, l’ Autority per l’ energia, dal 1° luglio per la famiglia-tipo la bolletta dell’ elettricità registrerà un aumento dell’ 1,9% mentre la bolletta del gas scenderà del 6,9%. Secondo lo studio dell’ Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare su base annua (non, quindi, secondo l’ anno scorrevole, ma dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, nell’ ipotesi di prezzi costanti), 10 euro in più per la luce e 74 euro in meno per il gas. Una minor spesa complessiva, quindi, di 64 euro. Sui nuovi dati è intervenuto anche il Codacons. «Definitivamente smentita la fake news sulle riduzioni record delle tariffe energetiche in Italia circolata in occasione dell’ aggiornamento delle tariffe dello scorso aprile, e si registra anzi una ripresa per l’ elettricità, che torna a crescere del +1,9%» ha affermato l’ associazione di consumatori non appena i dati sono stati diffusi da Arera. «L’ incremento della luce avviene proprio in corrispondenza dei maggiori consumi elettrici da parte delle famiglie, e avrà un impatto non indifferente sulle tasche dei consumatori, smentendo categoricamente quelle associazioni che avevano diffuso dati sballati circa risparmi record sulle bollette degli italiani nel corso del 2019 – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per quanto riguarda il gas, invece, assistiamo ad una ulteriore crescita della tassazione: tra oneri di sistema e imposte, il 44,03% di una bolletta se ne va in tasse (era il 42,04% nel trimestre precedente)». Considerate le ultime variazioni tariffarie, siamo ancora lontani dal recuperare gli aumenti record registrati lo scorso anno, quando le famiglie hanno subito un incremento del +11,12% per la luce e del +13,67% per il gas – conclude il Codacons.
sandra riccio

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox