23 Maggio 2001

ENEL-INFOSTRADA: I DUBBI SULL`ACQUISIZIONE

    ENEL-INFOSTRADA: DECISIONE DEL TAR RINVIATA AL 17 OTTOBRE IL PROVVEDIMENTO DELL?ANTITRUST DEVE ESSERE RISPETTATO

    E INTANTO SORGONO ALTRI DUBBI SULL?ACQUISIZIONE?





    Il Tar Lazio ha rinviato la decisione sul ricorso presentato dal Codacons e dall?Enel per la vicenda Enel-Infostrada al 17 ottobre 2001. Niente sospensiva, quindi, per il provvedimento dell?Antitrust, che imponeva all?Enel determinate condizioni per la concentrazione, e che quindi deve essere rispettato. Molti i dubbi sull?acquisizione Enel-Infostrada. Il CODACONS, così come l?Avvocatura dello Stato, ha rilevato che, dopo il provvedimento dell?Antitrust (che imponeva alla società monopolista nel settore dell?energia, la vendita di un determinato numero di centrali), l?Enel ha rinegoziato il contratto con Infostrada, strappando uno sconto di 6.000 miliardi. Subito dopo, però, ha presentato ricorso al Tar e, nel caso in cui vincesse, intascherà non solo lo sconto praticato da Infostrada, ma anche un notevole aumento di valore del suo patrimonio di centrali, che non dovrebbe più vendere. Questa circostanza determinerebbe effetti assai negativi sulla concorrenza.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox