28 Giugno 2002

EMERGENZA IDRICA NELLA PROVINCIA DI ROMA

EMERGENZA IDRICA NELLA PROVINCIA DI ROMA: INTERVIENE IL CODACONS ECCO I DATI RELATIVI AL CONSUMO D?ACQUA DA PARTE DELLE FAMIGLIE LAZIALI BASTA SPRECHI E USI IMPROPRI. IL PROBLEMA SI RISOLVE SOLO CONVINCENDO I CITTADINI DELL?IMPORTANZA DEI COMPORTAMENTI CORRETTI

E IL CODACONS PROPONE UN CONCORSO: LA FAMIGLIA CHE SPRECHERA` MENO ACQUA VINCERA? UNA SETTIMANA DI VACANZA IN UN VILLAGGIO TURISTICO IN AFRICA








Il CODACONS interviene sul problema dell?emergenza idrica che, con l?arrivo dell?estate, sta affliggendo IL Lazio e alcune zone della Provincia di Roma. Secondo l?associazione è prima di tutto necessario combattere gli sprechi e indurre i consumatori ad un comportamento corretto che eviti usi impropri dell?acqua.

Per questo l?associazione propone oggi a tutti i comuni del Lazio un clamoroso concorso: per limitare gli sprechi (ogni mattina chi si lava i denti tenendo il rubinetto aperto spreca 40 litri d?acqua?!) il CODACONS, in collaborazione con la GERARD-HOLIDAY di Malindi e di una organizzazione religiosa e missionaria che ha edificato a fianco del villaggio turistico una scuola per orfani kenioti, il BAKITA CENTER, regalerà una vacanza di 7 giorni in Kenya (vitto e alloggio per 4 persone in uno splendido villaggio sul mare corallino) a quella famiglia residente nel Lazio che riuscirà a dimostrare di aver sprecato, in un anno, la minor quantità d?acqua.

Lo scopo di questa iniziativa, sostiene l?associazione, è quello di sensibilizzare la popolazione circa l?uso dell?acqua, indirizzandoli verso comportamenti corretti evitando sprechi e usi impropri. La scelta dell?Africa non è stata casuale. La famiglia vincitrice, infatti, potrà rendersi conto di quanto sia importante l?acqua in un paese dove numerose persone ogni giorno muoiono di sete.

Intanto il CODACONS rende pubblici i dati inerenti l?utilizzo dell?acqua nel Lazio, emersi nel corso di un convegno organizzato dall?associazione e dal Comune di Perugia.

Il 70,9% delle famiglie laziali beve abitualmente acqua minerale (il 25,9% oltre un litro al giorno, il 34,4% tra mezzo litro e un litro e il 10,5% uno-due bicchieri), il 34,5% non beve l?acqua di rubinetto perché non si fida, il 42,7% dichiara irregolarità nell?erogazione dell?acqua nel periodo estivo e il 18,2 tutto l?anno e per il 38,4% il costo sostenuto per il servizio d?erogazione dell?acqua è elevato (il 53,1% lo definisce adeguato e il 2,5% basso).

Il CODACONS ha inoltre attivato, sulla scia di sentenze giudiziarie positive, una campagna speciale per i consumatori finalizzata a far ottenere a questi ultimi risarcimenti e rimborsi per problemi avuti con le aziende telefoniche (ad es. quando Wind o Telecom attivano servizi non richiesti), o con i treni in panne (ad es. Eurostar bloccati in galleria senza aria condizionata), per il crollo dei titoli Argentini o per l?acquisto di azioni Freedomland.


Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla sede Codacons di Roma ai numeri 06/3724971 oppure 06/3725809.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this