fbpx
25 Gennaio 2013

ELEZIONI: RICORSO CODACONS ALLA GIUNTA DELLE ELEZIONI PER ESCLUDERE INGROIA DAL COLLEGIO DOVE HA CONDOTTO IMPORTANTI INDAGINI SULLA TRATTAIVA STATO – MAFIA

    ELEZIONI: RICORSO CODACONS ALLA GIUNTA DELLE ELEZIONI PER ESCLUDERE INGROIA DAL COLLEGIO DOVE HA CONDOTTO IMPORTANTI INDAGINI SULLA TRATTAIVA STATO – MAFIA

     

    Il Codacons ha presentato oggi un ricorso alla Giunta delle elezioni della Camera dei Deputati, volto ad escludere dalle liste di candidati Antonio Ingroia, per evidenti motivi di opportunità nonché per espressa disposizione di legge – in corso di modifica – che prevederà l’esclusione dalle competizioni elettorali nel territorio presso il quale i magistrati hanno esercitato la propria funzione “a ridosso” delle elezioni (art. 8 DPR 30 marzo 1957, n. 361, in materia di ineleggibilità dei magistrati come in corso di modifica ex DDL n. 280 XVI legislatura).
    Il 7 febbraio, in ogni caso, il Tar del Lazio di Roma si pronuncerà sul ricorso presentato dal Codacons per l’annullamento della delibera del CSM che ha autorizzato l’aspettativa del magistrato.
    “Proprio in queste ore – riferisce l’associazione – non solo abbiamo appreso che il dott. Ingroia si è presentato nel collegio di Palermo dove ha tenuto importanti indagini sul legame Stato-Mafia, ma che lo stesso sarebbe intenzionato a “tornare sui propri passi” confondendo ancor di più gli elettori. Una inopportuna oltre che inaccettabile condotta che non potrà non essere tenuta in considerazione il prossimo 7 febbraio dinanzi al Tar”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox