15 Maggio 2004

ELETTROSMOG:CODACONS PRESENTA ESPOSTO CONTRO COMUNE TORINO

– Il Codacons ha annunciato stamane di aver presentato un esposto contro il Comune di Torino nel quale si chiede di accertare se il comportamento dell`amministrazione comunale possa configurare il ritardo in atti di ufficio e concorso in inquinamento da elettrosmog. Secondo il Codacons, infatti, la bozza di regolamento in matera di elettrosmog, fnalizzata a disciplinare l`argomento e tutelare i cittadini, e` ferma da due anni.
Il presidente regionale del Codacons, l`avvocato Tiziana Sorriento, spiega che “in un primo tempo l`ostacolo fu rappresentato dalla legge Gasparri, successivamente annullata dalla Corte Costituzionale“, ma ora non si capisce quale sia l`impedimento perche` questo regolamento venga approvato.
“Ad aggravare la situzione – afferma la Sorriento – ci sono i dati di un`indagine condotta dall`Arpa in alcun quartieri della citta`, i cui primi risultati appaiono tutt`altro che rassicuranti sul piano dei danni alla salute, causate dalle onde magnetiche nelle varie zone di Torino“. “L`assenza di un regolamento, afferma ancora il presidente regionale del Codacons, accresce inevitabilmente i rischi presenti e futuri per i cittadini esposti ai campi magnetici come tra l`altro sostenuto dal Tribunale di Torino in una causa vinta dal Codacons contro l`installazione di un`antenna di telefonia mobile“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox