7 Dicembre 2004

ELETTROSMOG: RADIO VATICANA, CONFERMIAMO FIDUCIA MAGISTRATI







(ANSA) – ROMA, 6 DIC – “A dire il vero non sembra che tutti gli interventi si siano segnalati per obiettività e senso della misura, sia nell`argomentazione, sia nella quantificazione dei risarcimenti“. E` quanto ha affermato padre Federico Lombardi, direttore dei programmi di Radio Vaticana, commentando questa sera la richiesta di un risarcimento di oltre 200 milioni di euro, avanzata dal Codacons, in relazione al processo sul presunto inquinamento elettromagnetico. “In particolare – ha aggiunto padre Lombardi – ci sembra grave l`accusa di falsità avanzata da un intervento nei riguardi della Segreteria di Stata vaticana per aver definito in una sua nota Radio Vaticana come un ente centrale della Chiesa, come se non fosse compito della stessa Segretaria di Stato, come espressione del governo della Chiesa, definire quali siano gli enti ad essa pertinenti“. “Ad ogni modo – ha concluso – ribadiamo ancora una volta la nostra convizione che Radio Vaticana abbia sempre agito nel pieno rispetto degli accordi tra S. Sede ed Italia e delle esigenza della tutela della popolazione. In attesa dell` intervento della difesa, fissato a gennaio, e della sentenza, confermiamo la nostra fiducia in un equo giudizio da parte della magistratura italiana“. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox