11 Giugno 2001

ELETTROSMOG: E MENO MALE CHE I TELEFONINI NON FANNO MALE?

    NOKIA, MOTOROLA ED ERICSSON SMENTISCONO L?EX MINISTRO DELLA SANITA? VERONESI, NONCHE? REGGE ED ALTRI SCIENZIATI IL VERO OBIETTIVO E? CONVINCERE LE PERSONE A NON USARE IL TELEFONINO, O USARLO SOLO IN CASO DI NECESSITA?


    La più clamorosa smentita alle dichiarazioni dell?ex Ministro della Sanità Veronesi e a quelle di Regge e di altri scienziati arriva proprio dalle case produttrici di telefoni cellulari. In base a quanto riportato oggi dal Times, Nokia, Ericsson e Motorola hanno fatto brevettare dei sistemi da inserire nei cellulari da loro prodotti, in grado di ridurre le onde elettromagnetiche emesse dagli apparecchi, affermando che un?esposizione continuata alle onde elettromagnetiche potrebbe comportare ?lo sviluppo di tumori maligni?. Così facendo i tre giganti della telefonia mobile hanno voluto abbracciare il principio di precauzione al quale il CODACONS si è più volte appellato. L?associazione dei consumatori ringrazia le tre case produttrici di cellulari per aver ascoltato le proteste di chi, da anni, si batte contro l?inquinamento elettromagnetico. Il CODACONS annuncia inoltre di aver avviato, assieme al CNR, una serie di ricerche mirate a testare degli strumenti in grado di ridurre l?emissione di onde elettromagnetiche, di cui renderà noti i risultati.

    Il vero obiettivo da raggiungere è comunque quello di sensibilizzare l?opinione pubblica, convincendo le persone a non utilizzare il cellulare, se non in caso di necessità. Si consiglia, inoltre, di utilizzare il telefonino per periodi di tempo non superiori ai 3 minuti, al fine di ridurre i rischi per la salute derivanti da un?esposizione ai campi elettromagnetici che, come risulta da studi scientifici nazionali e non, favoriscono l?insorgenza di tumori al cervello.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox