4 Settembre 2005

Elettricità e gas, la stangata sarà più salata

Elettricità e gas, la stangata sarà più salata
Gli aumenti già pronosticati ad ottobre saranno rispettivamente del 6 e del 3,7%: si tratta di quasi 50 euro all`anno

I consumatori: «Il governo agisca, c`è già un salasso di 900 euro tra scuola e trasporti per le famiglie con due figli»




ROMA Si profila un ottobre all`insegna della stangata per le tariffe della luce e del gas: le bollette rischiano di registrare infatti un rincaro, rispettivamente, del 5-6% e del 3,7%. Vale a dire un aumento di quasi 50 euro a famiglia in un anno. Le stime sono del Rie (Ricerche Energetiche Industriale), che sulla base dei dati definitivi dell`andamento del greggio nel periodo di riferimento dell`aggiornamento tariffario che scatterà il prossimo mese, rivede così al rialzo le previsioni di aumento, precedentemente stimate in +5% per la luce ed un +3,5% per il metano. Salvo mosse calmieratrici del governo si prevede – spiega Davide Tabarelli, esperto del Rie – le tariffe della luce per una famiglia tipo con 225 chilowattora consumati in un mese, dovrebbero registrare un rincaro del 5-6%: un aumento pari ad un incremento della bolletta bimestrale di 2,9 euro e di quella annuale di 17,60 euro. Sul fronte del gas, invece, la stessa famiglia – con 1.400 metri cubi consumati in un anno – dovrebbe ritrovarsi a fare i conti con un incremento del 3,7%: +2,2 centesimi di euro al metro cubo, pari ad una maggiore spesa annuale di 31,1 euro. Complice il caro-greggio sulle tasche delle famiglie italiane rischia così di scaricarsi dal primo ottobre prossimo un aggravio complessivo di 50 euro l`anno per le utenze energetiche. Ed anche nel caso di una frenata, nei prossimi mesi, dell`oro nero la corsa al rialzo delle bollette: nel primo trimestre 2006 si profilano altri rincari. Un +3% per la luce ed un altro +3,7% per il gas. Con il rischio di un ulteriore aumento della spesa annua di 40 euro (8,9 per l`elettricità e altri 31,1 euro per il metano). Con il risultato che nel giro di sei mesi – considerando cioé anche gli aumenti paventati dal primo ottobre prossimo – la spesa annua per le bollette delle famiglie sfiori un incremento di 100 euro complessivi. La situazione «é allarmante», spiega Davide Tabarelli, sottolineando che sul fonte dell`elettricità la componente tariffaria legata all`andamento del greggio sui mercati internazionali ha registrato – secondo i dati ormai definitivi (quelli cioé dei 6 mesi precedenti, conclusi il 31 agosto) – un rialzo del 21%. Sul fronte del gas invece – aggiunge – la componente combustibili ha registrato un aumento del 12%. Le previsioni si basano sull`andamento delle quotazioni dell`oro nero nei periodi di riferimento per gli aggiornamenti trimestrali delle tariffe (sei mesi per la luce e nove mesi per il gas) e non tengono conto – ricorda – i possibili interventi calmieratori di governo e Authority per l`energia. Mosse che comunque – fanno sapere alcuni tecnici che seguono il dossier – avrebbero spazio limitato. Per quanto riguarda il gas, invece, l`unica leva utilizzabile per una riduzione dei rincari sembrerebbe al momento quella fiscale. Insomma, sarà un rientro dalle vacanze salato per le famiglie: una stangata da 994,6 euro per quelle con due figli, che si troveranno a dover sborsare 621 euro per i libri e gli accessori scolastici, 200 euro per la scorta alimentare, 60 per i trasporti, più i soldi per le rate delle vacanze. E questo al netto delle bollette e delle altre che normalmente gravano sui bilanci. La stima è dell`Intesaconsumatori, che invita gli italiani a partecipare allo sciopero indetto per il prossimo 14 settembre per lottare contro il caro-prezzi. «Le statistiche ci dicono che le famiglie arrivano al massimo a poter contare su 1.800 euro. Ma per far fronte a tutte le spese dovrebbero averne la bellezza di 2.500-3.000 euro. Avendone poco più della metà – affermano Codacons, Adusbef, Federconsumatori ed Adoc -, è evidente che abbiamo bisogno di misure specifiche ed urgenti per rendere possibile a tutti un`esistenza veramente dignitosa».




Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox