fbpx
28 Dicembre 2001

Effetto-euro: chi vince avrà 318 milioni in meno

IL 6 GENNAIO LA LOTTERIA ITALIA

Scippo ai superfortunati

Effetto-euro: chi vince avrà 318 milioni in meno

Se credete alla Befana e ai suoi poteri magici meglio così. Sarete di certo tra quelli che hanno in tasca almeno un biglietto della Lotteria Italia. Già. Il concorsone arcinoto con il quale la vecchia signora svolazza sullo Stivale a caccia di comuni mortali da trasformare in miliardari. Niente paura: anche quest?anno potrete chiudere gli occhi e sognare una vita con i lustrini. Attenti, però, dovrete fare i conti con l?euro. Sì perché il prossimo 6 gennaio la nuova moneta sarà arrivata. Così, se la fortuna sceglierà proprio voi, vi porterete a casa banconote e monetine fresche di zecca. Ma, piccolo particolare, non saranno proprio tante quante promesse dalla cifra in lire. La presenza della valuta unica, infatti, comporterà una perdita secca di 318.650.000 lire. A tanto ammonta infatti secondo i calcoli del Codacons – il comitato dalla parte dei consumatori – la riduzione del premio annunciato dopo la sua conversione dalle lire alla moneta europea.

Sì perché sulla lotteria tricolore il primo premio doveva essere di 10 miliardi di lire. Una cifra che é stata riconvertita in 5 milioni di euro che però nel gran gioco delle moltiplicazioni e delle divisioni corrispondono a 9 miliardi e 681.350.000 lire. Quanti di voi si «accontenterebbero»? E quanti, invece, finirebbero col maledire l?euro? Sta di fatto che la valuta della globalizzazione ha già colpito. La conversione nella nuova divisa, infatti, ha tagliato una fetta del montepremi vinto dal superstite del tormentone targato «Grande Fratello». Lui, infatti, si metterà in tasca 250.000 euro, cioè 484.067.500 lire. In pratica 15.932.500 lire in meno dei preannunciati 500 milioni. Ed è proprio per questo che il Codacons chiede che sia versata la cifra piena in lire o, in alternativa, la differenza attraverso prodotti degli sponsor delle due trasmissioni.
Insomma, tutta colpa della conversione. A proposito: se ieri vi siete cimentati con la roulette del Superenalotto ricordate che quella primula rossa del 6 vale ormai 51 miliardi e mezzo di lire. A conti fatti circa 26 milioni e mezzo di euro. Il tandem 5+1, invece, quasi 9 miliardi di lire pari a 4,6 milioni di euro. Niente male. E pensate che uno dei due è stato vinto a Napoli. Il superfortunato ha giocato la schedina in un bar della Riviera di Chiaia. Ed è certo: visti i tempi tecnici sarà pagato in euro.

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox