28 Febbraio 2018

“Effetto Burian” in Italia: oggi il picco del gelo

 

Il freddo non cala, anzi: è previsto proprio per oggi il picco del gelo siberiano, con minime di -6/7 gradi in pianura. Ieri a Livigno (Sondrio), la colonnina del mercurio si è mantenuta fra i -30 e i -32 gradi. Poco più “caldo” a Santa Caterina Valfurva con la minima a -24. A Madesimo -18 gradi. L’effetto Burian comincerà a diminuire da domani, quando le temperature inizieranno a salire.

Neve a Napoli, cadute per ghiaccio a Roma

Ma la situazione resterà ancora difficile sia a Roma sia a Napoli, dove le previsioni annunciano ancora neve domattina. Una situazione che ha semiparalizzato Roma e messo in ginocchio Napoli, dove una nevicata così abbondante risale a circa mezzo secolo fa. È record di cadute su marciapiedi e strade di Roma a causa del ghiaccio formatosi sull’asfalto. Nei pronto soccorso della Capitale, si legge in una nota del Codacons, si registra una abnorme crescita di accessi per traumi subiti dai cittadini a causa del ghiaccio sulle strade: in alcuni ospedali si raggiunge il 50% di accessi per traumi di questo tipo rispetto alla consueta media del 20%. Il Codacons offre visite fisioterapiche gratuite a chi ha subito danni fisici da caduta. L’associazione, in accordo col gruppo “Farmacie Mazzini” di Roma, ha istituito un numero verde 800.582493 per prenotare in modo del tutto gratuito visite fisioterapiche per verificare conseguenze di traumi da caduta e terapie da seguire.

I treni

Rfi garantisce per oggi l’80% delle corse Alta velocità sulla Napoli-Roma-Milano e il 70% di quelle regionali del Lazio. Ma Trenitalia cancella 43 treni e Italo conferma soppressioni. Previsto un ulteriore potenziamento tecnologico di Roma Termini all’interno del programma di investimenti pari a 100 milioni per i principali nodi metropolitani.

Freddo polare in Alto Adige, neve a Venezia

In tutta la provincia più a Nord d’Italia il freddo polare nella notte è arrivato fino alle località di fondovalle. Quella di oggi si preannuncia essere la giornata più fredda dell’anno. Questa mattina Bolzano si è svegliata a -7 gradi, Merano con -8, Bressanone con -12, Brunico con -18 e Dobbiaco con -22. Primato di freddo in un centro abitato sono i -26 gradi a San Giacomo in Val di Vizze. A Predoi e Riva di Tures si registrano -24 gradi. In vetta alla Cima di Fontana Bianca a 3.253 metri la colonnina di mercurio è scesa a 28 gradi sotto zero. Quasi tutto il Veneto imbiancato, 5 centimetri di neve a Venezia.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox