13 Settembre 2013

EDUCHIAMO I CONSUMATORI

EDUCHIAMO I CONSUMATORI

UNA PIAGA drammatica della nostra economia. Un danno per la produttività, l’ occupazione, le imprese e i consumatori. Quella contro la contraffazione è una battaglia che portiamo avanti quotidianamente, da anni. Una battaglia che si gioca su un campo impari. Da una parte c’ è il commercio buono: quello che rispetta le regole, paga le tasse, offre prodotti sicuri e certificati. Dall’ altra, c’ è un commercio che sfugge a ogni controllo, a ogni normativa, a ogni trasparenza. È come se durante una partita a calcio una delle due squadre avesse la possibilità di prendere il pallone anche con le mani, e di nasconderlo sotto la maglia. Questa è la contraffazione. Come combatterla? Ebbene, bisogna partire dall’ educazione. In Italia si fa ancora poco per creare una cultura contro il fenomeno, come se non gli si volesse dare l’ importanza nevralgica che, invece, ha, soprattutto in termini di «effetti collaterali». A rimetterci sono anche i consumatori, che ? pur risparmiando ? vanno incontro a tutti i rischi che gravitano intorno ai prodotti contraffatti o, più in generale, non a norma, come quelli senza marchio CE, ovvero senza garanzia di provenienza e di standard qualitativi previsti dalle direttive europee. Rischi, dicevo, talvolta mortali: pensiamo per esempio ai giocattoli, alla cosmetica, alla bigiotteria.
di MARCO DONZELLI**Presidente Codacons.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this