22 Ottobre 2009

Edilmonte I proprietari al Tar contro il Codacons

 
ROCCARASO Continua a colpi di ricorsi la vicenda dell’Ex Edilmonte di Roccaraso.  Accanto al Codacons che ha chiesto un risarcimento danni di dieci milioni di euro per il danno ambientale provocato dalla costruzione della palazzina, questa volta sono alcuni di coloro che hanno già acquistato appartamenti ad aver presentato ricorso al Tar d’Abruzzo proprio contro la stessa associazione dei consumatori che aveva chiesto l’annullamento di tutti gli atti relativi alla palazzina. Secondo gli acquirenti infatti, in base a quanto si legge nell’atto depositato, «allo stato attuale non è possibile affermare la sussitenza di elementi sufficienti a dichiarare la illegittimità dei provvedimenti impugnati, dal momento che, quanto risultante dalla verificazione, non incide sostanzialemten sui requisiti necessari per l’agibilità. Specie se si tiene conto delle riserve espresse nella relazione in ordine alla necesità di più approfondite indagini». Qualora invece il Tar dovesse riconoscere l’illegittimità dei provvedimenti già impugnati i proprietari chiedono risarcimento danni al Comune e alla società venditrice.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this