7 Giugno 2005

ECCO COME OTTENERE IL 20% DEL RIMBORSO RC AUTO

    ECCO COME OTTENERE IL 20% DEL RIMBORSO RC AUTO
    RC auto: l’ora del rimborso...

    NOTA BENE:

    1. Può far causa chi e’ stato assicurato negli anni 1995-2000 con una delle eseguenti compagnie:
      SAI, GENERALI, HELVETIA, LLOYD ADRIATICO, AZURITALIA, MILANO, RAS, REALE MUTUA, ZURIGO, ALLIANZ SUBALPINA, ASSITALIA, TORO, UNIPOL, WINTHERTUR, AXA, FONDIARIA, GAN

    2. Per definire l’importo dai danni, sommare i premi RCA netti dal 1995 al 2000 e calcolare il 20 per cento. Il premio a cui si ha diritto è solo quello per RC Auto netto. Non calcolare i premi per polizze collaterali (incendio e furto ecc.)
    3. Per agire e’ consigliabile rivolgersi ad un avvocato di fiducia o alla sede codacons piu’ vicina, che si puo’ trovare cliccando sull’apposito link "Codacons regioni"
      E’ anche possibile (ma sconsigliabile) agire senza avvocato nelle cause il cui valore non superi euro 516,46.

    4. Inviare, se non si vuole agire immediatamente, comunque una raccomandata per interrompere la prescrizione

    I moduli da inviare sono disponibili nell’Area Riservata del sito Codacons, per ottenere l’accesso basta iscriversi alla newsletter del Codacons e vi verrà inviata la password di accesso!

    N.B. Per gli opportuni chiarimenti e per poter assumere la difesa del consumatore bisogna compilare i moduli in ogni loro parte e iscriversi al Codacons
    Se avete qualche dubbio o incertezza sull’iter sopra descritto vi invitiamo a leggere le ISTRUZIONI PER L’USO che seguono:

    RC AUTO: ISTRUZIONI PER L’USO SU COME AGIRE PER OTTENERE IL RIMBORSO DELLE QUOTE DEI PREMI ILLEGGITTIMAMENTE PAGATE…

    1. QUALI SONO LE COMPAGNIE CONTRO CUI AGIRE ?
    2. Le 17 compagnie sanzionate definitivamente (erano inizialmente 39), alle quali ( e solo ad esse) è possibile chiedere il rimborso dei danni, sono:
      SAI, GENERALI, HELVETIA, LLOYD ADRIATICO, AZURITALIA, MILANO, RAS, REALE MUTUA, ZURIGO, ALLIANZ SUBALPINA, ASSITALIA, TORO, UNIPOL, WINTHERTUR, AXA, FONDIARIA, GAN.

    3. PER QUALI ANNI CHIEDERE IL RIMBORSO ?
    4. Gli anni di cui si richiede il rimborso vanno dal 1995 al 2000 (compresi).

    5. COME CALCOLARE L’AMMONTARE DEL DANNO ?
    6. Per definire l’importo dai danni occorre sommare i premi RCA netti dal 1995 al 2000 e calcolare il 20 per cento. Il premio interessato è solo quello per RC Auto netto. Non calcolare i premi per polizze collaterali (incendio e furto ecc.)

    7. CONTRATTI CON PIU’ COMPAGNIE? UNA LETTERA PER OGNI COMPAGNIA
    8. Se si è cambiata compagnia, occorre fare tante lettere per quante sono state le compagnie coinvolte dal 1995 al 2000.

    9. CI SONO DECADENZE ?
    10. Se dal 1995 si è mantenuta la stessa compagnia, non ci sono decadenze. Se si è cambiata compagnia più di cinque anni fa, è decaduto il diritto di richiedere i danni alla vecchia compagnia: si richiederanno solo quelli di pertinenza della nuova, (se presente tra le 17).

    11. SE NON HO PIU’ DOCUMENTAZIONE ?
    12. Se non si ha documentazione, richiederla per iscritto all’agenzia. Se questa si rifiuta di consegnare le copie, aggiungere alla lettera indirizzata alla compagnia assicuratrice la seguente postilla: “Per gli anni ……… non è stato possibile quantificare con precisione il danno, in quanto la richiesta all’agenzia…….. di documentazione non ha avuto risposta. Allego alla presente copia della richiesta rimasta inevasa.”. Si indirizzerà quindi la lettera anche al Presidente della Compagnia (presso la Sede Legale) oltre che all’Agenzia di riferimento.

    13. SE LA COMPAGNIA NON RISPONDE ALLA LETTERA DI RICHIESTA DEI DANNI ?
    14. Se la compagnia non dà seguito nei 15 giorni alla richiesta di rimborso (Lettera alla compagnia assicuratrice – Fase stragiudiziale), è possibile ricorrere al Giudice di Pace (Lettera al Giudice di Pace – Fase giudiziale).

    15. SE L’ASSICURATO E’ DECEDUTO ?
    16. In caso di decesso dell’assicurato, gli eredi possono sostituirsi nell’azione di richiesta dei danni.

    17. DEVO ESSERE ISCRITTO AL CODACONS ?
    18. Non si è obbligati (se non moralmente) ad essere iscritti al Codacons: se non si intende utilizzare i suoi servizi, si tolgano i riferimenti all’associazione (indirizzi “per conoscenza” della lettera da inviare alla compagnia ed ultima frase: “Delega a tutelare i propri interessi l’associazione di consumatori Codacons onlus, a cui è iscritto, ed alla quale invia, presso le sedi sopra indicate, copia di tutti i documenti in proprio ecc……….”

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox