fbpx
7 Ottobre 2014

EBOLA: CODACONS CHIEDE MISURE RESTRITTIVE A TUTELA DELLA POPOLAZIONE

    EBOLA: CODACONS CHIEDE MISURE RESTRITTIVE A TUTELA DELLA POPOLAZIONE

    VANNO MONITORATI TUTTI I SOGGETTI PROVENIENTI DAI PAESI A RISCHIO E DIRETTI IN ITALIA. CENTRI SPECIALIZZATI IN OGNI REGIONE

    Il Codacons chiede oggi alle istituzioni sanitarie del nostro paese misure più restrittive sul fronte dell’Ebola.
    “Con l’arrivo del virus in Europa occorre portare la vigilanza sulla malattia ai livelli più alti – afferma il Presidente Carlo Rienzi – In particolare anche attraverso l’Enac e le autorità portuali si rende indispensabile monitorare tutti quei soggetti che, provenendo dai paesi a rischio, effettuano scali intermedi in Europa o in alte nazioni, per poi entrare in Italia. Stessa attenzione deve essere dedicata a chi giunge in Europa via mare attraverso navi o traghetti. Questo per evitare che il virus si diffonda anche nel nostro paese, e limitare il più possibile la diffusione della malattia in tutta Europa”.
    “Il Ministero della salute deve poi attrezzare centri specializzati in tutte le regioni d’Italia, capaci di far fronte con immediatezza a casi di contagio circoscrivendo il virus e fornendo la dovuta assistenza medica e farmacologica, in modo da non farsi trovare impreparati dall’Ebola” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox