6 Settembre 2015

E la metro C va in tilt:fuori uso al mattino per tre ore

E la metro C va in tilt:fuori uso al mattino per tre ore

LA POLEMICA/IL CODACONS DENUNCIA: “È UN ATTENTATO ALLA SICUREZZA DEI TRASPORTI” PER tre ore, dalle 7 alle 10, è stata interrotta parte della linea della metro C, creando molti disagi ai viaggiatori. Non ha funzionato il tratto tra Torre Gaia ed Alessandrino. L’ Atac ha istituito dei bus sostitutivo fra Grotte Celoni ed Alessandrino. E’ stata chiusa anche la stazione di Torrenova, servita dalla linea bus 106, che è stata poi riaperta al pubblico circa alle ore undici e quaranta. Il Codacons depositerà domani, lunedì, un esposto alla Procura di Roma, chiedendo di aprire un’ indagine sui disagi registrati nella giornata di ieri nella Capitale, alla luce della fattispecie di “attentato alla sicurezza dei trasporti”. «Ciò che sta avvenendo a Roma è intollerabile – afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi – nonostante il maltempo fosse previsto da giorni, una raffica di disagi si è abbattuta sui cittadini, con strade allagate, alberi caduti, smottamenti, servizio della metropolitana interrotto, e una serie incredibile di problemi, dei quali la collettività fa ancora una volta le spese. In particolare i disagi maggiori si sono registrati sul fronte dei trasporti, con immensi danni per automobilisti e utenti e ripercussioni sulla sicurezza». E continua: «Chiediamo alla Procura di Roma di fare chiarezza sulle responsabilità legate al caos che regna sulla città in caso di maltempo. Quando e come viene eseguita la disostruzione dei tombini, la manutenzione delle strade e la cura di alberi e piante ? Come è possibile che una linea metropolitana nuova di zecca e inaugurata solo pochi mesi fa si blocchi al primo temporale ? Domande alle quali la magistratura, che lunedì riceverà l’ esposto del Codacons, dovrà rispondere ». Anche Marco Palma , presidente del gruppo consiliare di FI nel Municipio XI annuncia un interrogazione urgente in consiglio municipale e un esposto alla Corte dei Conti: «Presenterò un esposto alla Corte dei Conti. Quanto costano questi allerta meteo ? Bisogna verificare se con una programmazione ordinaria queste tipologie di mobilitizazioni, con lievitazione costi annessi, potrebbero essere ridimensionate». (cecilia cirinei) ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox