24 Marzo 2010

“E’ il vero volto della Lega Il sindaco deve andarsene”

VICENZA. La vicenda dei bambini che alla mensa scolastica hanno ricevuto panini imbottiti per le rette non pagate ha suscitato accese reazioni, a partire dalla richiesta di rimozione del sindaco di Montecchio Maggiore inoltrata da Rifondazione Comunista al Prefetto di Vicenza. Per il presidente Codacons, Carlo Rienzi, la punizione nei confronti del sindaco di Montecchio «deve essere simbolica: una settimana a pane e acqua alla stregua dei bimbi della scuola teatro dell’ antipatica vicenda». Per l’ Idv, va sottolineato che quella di Montecchio è la stessa maggioranza che «governa la Regione Veneto da 15 anni e per la primavera prevede di dare un milione e 200 mila euro alle scuole private». «Ecco come evaporano all’ istante i valori cristiani della Lega e di Zaia quando è l’ ora di metterli in pratica. Quando comanda la Lega, i più piccoli e i più deboli pagano salato". Così Antonio De Poli, candidato Udc alle regionali, ha commentato il caso. «Pane e acqua ai bambini! La Lega mostra la sua vera faccia, quella gretta e misera di un partito che non è in grado di rendersi nemmeno conto dei traumi che con le sue azioni insensate può provocare nelle personalità fragili dei minori». Così Massimo Calearo, esponente di Alleanza per l’ Italia. «Si tratta di un bell’ esempio del Veneto modello Lega», è il commento di Rosanna Filippin, segretario regionale del Partito Democratico del Veneto,
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox