fbpx
4 Settembre 2001

E il Codacons denuncia la Pfizer

E il Codacons denuncia la Pfizer
Secondo l`associazione consumatori la ditta produttrice del Viagra non avrebbe indicato i rischi connessi all`assunzione del Torvast in caso di insufficienza renale, mandando un uomo all`ospedale.




MILANO – Dopo la Bayer ora è la Pfizer, la stessa casa farmaceutica del Viagra ad essere sotto accusa per le statine. Il Codacons infatti ha denunciato alle procure di Torino e di Roma il colosso farmaceutico per un caso di torvastatina (una statina simile alla cerivastatina) che avrebbe causato rabdomiolisi in un uomo romano di 38 anni.
L`associazione che tutela i consumatori denuncia la mancanza dei rischi connessi, nel foglietto illustrativo, in caso di assunzione del Torvast quando il paziente soffre di insufficienza renale, nonostante test internazionali lo indichino chiaramente. “E` un foglietto ingannevole“, ha commentato l`avvocato Carlo Rienzi. Intanto a Roma i casi accertati dal Codacons sono 3 di cui uno mortale.


E sta meglio Giancarlo Iocca, 38 anni, l`uomo ricoverato in un ospedale e sottoposto a dialisi al quale i medici avevano prescritto una cura con statine (Torvast da 10 milligrammi per una volta al giorno), come egli stesso ha raccontato in una intervista per il Codacons. “A febbraio sono comparsi i primi cedimenti muscolari e sono caduto più volte tanto da costringermi anche a stare sulla sedia a rotelle“, ha sottolineato Iocca. Sulla cartella clinica viene annotata: sindrome miastenica in soggetto con pregressa rabdomiolisi da statina. “Nessuno mi ha avvertito dei rischi del farmaco“, ha concluso il paziente.



Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox