6 Novembre 2004

E il Codacons chiede le targhe alterne

Lo smog non dà tregua, è polemica

E il Codacons chiede le targhe alterne



?L? inquinamento atmosferico non si combatte con le chiacchiere, bensì con i fatti. E cosa ha fatto finora in concreto il Comune? Un bel niente?. Valter Eusebi (Fi), vice presidente del consiglio comunale ci va giù pesante con le critiche, e punta il dito contro la viabilità.

?Il problema delle polveri sottili è legato strettamente alla viabilità – attacca -. Vogliamo ricordare ancora una volta che l?autostrada passa quasi in centro e che la statale 16 passa in mezzo alla città, creando un bel po? di problemi, anche per quanto riguarda l?inquinamento? Quanti camion transitano ogni giorno alle porte di Pesaro per proseguire fino a Cattabrighe e viceversa? Fino ad ora il Comune, a parte il bollino blu, ha proposto ben poco… Ci sarebbe da ridire anche sulle stesse centraline di rilevamento delle polveri… una è posta in una zona ?riparata?, poco trafficata, per cui i valori rilevati non possono essere tanto indicativi?.

Per diminuire lo smog, Eusebi un?idea ce l?avrebbe: ?Perché il Comune non prova ad impedire l?attraversamento della città ai mezzi pesanti, deviando quindi i tir sull?autostrada? Si potrebbe sperimentare per un po? e vedere cosa succede. Si dovrebbe anche tentare di incentivare l?uso della bici, ma cosa ha fatto il Comune anche per quanto riguarda le piste ciclabili? Ha creato solo dei segmenti che in pratica non collegano affatto i quartieri cittadini. Da Muraglia per venire in centro è un?impresa!?.

Nel frattempo le Pm 10 continuano a salire, anche giovedì scorso il valore medio ha superato il limite consentito (50 mcrgr/mc) toccando gli 80,8 mcrgr/mc. ?La prossima settimana si terrà una riunione per affrontare il problema delle polveri sottili?, fa sapere l?assessore all?Ambiente Gloriana Gambini, ma intanto l?inquinamento non dà tregua. Ecco quindi che, a tutela della salute dei cittadini, scende in campo anche la Codacons che chiede al Comune di adottare provvedimenti immediati per ridurre lo smog; provvedimenti quali targhe alterne o blocco della circolazione nelle ore più critiche per il traffico. ?La salute dei cittadini – scrive l?associazione – viene prima di ogni altra cosa ed è dovere del Comune intervenire per preservare la loro incolumità?.

Sulla stessa lunghezza d?onda di Eusebi, anche Walter Stafoggia (An). ?Il Comune dovrebbe incentivare l?uso della bicicletta, anche perché fra un tumore ai polmoni e scelte impopolari, credo che la gente preferirebbe le scelte impopolari… Quindi dovrebbe incentivare l?uso della bici tutelando però anche i pedoni, che spesso sono quelli che rischiano di più. E i motorini, dove li mettiamo? Secondo me sono più inquinanti delle auto, per cui credo che bisognerebbe limitarne il transito in centro e comunque creare parcheggi appositi, anche perché spesso vengono lasciati sui marciapiedi e alcuni ci scorrazzano su come fossero sulla strada. Per cercare comunque di limitare l?inquinamento penso che occorrerà pensare all?arretramento dell?autostrada trasformandola in una circonvallazione, oppure fare un accordo con Fano per far proseguire l?Interquartieri fino a là… Per ora il primo tratto finisce contro una collinetta. Credo invece che il secondo stralcio dell?Interquartieri porterà molti benefici al traffico, anche per questo noi avevamo chiesto che venisse costruito prima il secondo e poi l?altro?.

E critiche all?amministrazione arrivano anche da Giuliano De Angelis (An). ?Il problema dell?inquinamento lo ritengo irrisolvibile – dice il consigliere della II circoscrizione – in quanto la questione sta nel come è stata fatta la pianificazione della città, con la viabilità che è stata considerata un problema di risulta sottoposto più ai vincoli della speculazione che ad una strategia sulla mobilità. Ora, occorre ripartire impostando progetti e strategie di lungo respiro e su questo, visto che la realizzazione della terza corsia dell`autostrada rimane un sogno, è il caso di affrontare l`idea di una tangenziale, di riposizionamento dei caselli autostradali, di costruzione di piattaforme logistiche?.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox