fbpx
16 Novembre 2019

“E’ emergenza prezzi, i consumi sono in stallo”

MILANO – Inflazione, Codacons: “E’ emergenza prezzi, consumi in stallo”. Il crollo dell’ inflazione allo 0,2% è un segnale molto preoccupante perché riflette lo stallo dei consumi. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi dall’ Istat. “Siamo in presenza di una vera e propria emergenza prezzi in Italia – spiega il presidente Carlo Rienzi . Lo stallo dei consumi e la spesa delle famiglie che non riparte hanno conseguenze negative sui prezzi al dettaglio. Ma una inflazione a questi livelli, così come confermano tutti gli analisti, se da un lato aumenta in modo falsato il potere d’ acquisto dei cittadini, dall’ altro ha effetti negativi sull’ economia nazionale, e non può certo essere considerata una buona notizia”. Analizzando la spesa per consumi delle famiglie, un’ inflazione allo 0,2% determina una maggiore spesa annua pari ad appena +62 euro per la famiglia ‘tipo’, e di +81 euro per un nucleo con due figli. A livello territoriale si registrano inoltre enormi differenze: Bolzano, con un tasso di inflazione all’ 1,1%, si conferma la città più ‘costosa’ d’ Italia, con un aggravio di spesa pari a 331 euro su base annua per la famiglia ‘tipo’; a Parma invece i prezzi registrano la deflazione più alta (-0,4%) producendo un risparmio medio di 112 euro a famiglia residente, conclude il Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox