fbpx
29 Dicembre 2001

«Durante l`euroconversione annullare le commissioni su PagoBancomat»

CONSUMATORI

«Durante l`euroconversione annullare le commissioni su PagoBancomat»

Azzerare le commissioni sull`utilizzo del PagoBancomat. A chiederlo all`Associazione Bancaria Italiana (Abi), in vista dell`arrivo dell`euro e di un probabile maxi-utlizzo delle forme di pagamento elettronico da parte dei cittadini, è il Codacons. «Da tempo le banche italiane e le associazioni di categoria – afferma infatti una nota dell`associazione di tutela del consumo – invitano i consumatori a utilizzare con maggiore frequenza il servizio PagoBancomat per effettuare i pagamenti a partire dall`1 gennaio. Lo scopo di tale richiesta è quello di evitare al cittadino inutili rompicapo e problemi di calcolo nella conversione lira/euro. Lodevole iniziativa che denota una encomiabile preoccupazione per gli interessi dei consumatori. Peccato che pagando con il PagoBancomat comporta una commissione che varia da banca a banca». Secondo il Codacons infatti, oltre ad un tetto massimo di 100 operazioni gratuite che molti istituti offrono ai propri clienti, poi i consumatori cominciano a pagare le commissioni, che variano dalle 2.500 alle 3.000 lire. «Per questo motivo – conclude l`organizzazione dei consumatori – il Codacons chiede ufficialmente all`Abi l`annullamento delle commissioni sul PagoBancomat, almeno per il periodo che va dal 1 gennaio 2002 al 28 febbraio 2002».

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox