2 Giugno 2007

Dovevano essere rese note ieri le graduatorie definitive per gli asili

Dovevano essere rese note ieri le graduatorie definitive per gli asili del Municipio, ma l`attesa delle famiglie dovrà prolungarsi fino a lunedì, quando si conosceranno le liste per il prossimo anno scolastico. “Non possiamo parlare di ritardi – spiega l`assessore municipale alla Scuola Paolo Stellino – ma di un semplice slittamento di pochi giorni dovuto tra l`altro alla proroga della data di scadenza delle iscrizioni. Mi aspetto comunque una certa dose di disagio da parte delle famiglie perché purtroppo saranno in molti a non poter essere accontentati a causa della carenza dei posti disponibili“. Scorrendo i dati provvisori che dovrebbero essere confermati dagli elenchi definitivi, tra materne e nidi saranno 2500 i bambini che rimarranno fuori. Per quanto riguarda le prime, tra strutture statali e comunali, su un totale di quasi tremila domande ne verranno accolte meno della metà, cioè circa 1.400. Stesso copione per i nidi, dove solo un bimbo su tre troverà posto, con circa mille esclusi e appena cinquecento posti a disposizione. “Di fronte a questa situazione – denuncia il vicepresidente del Codacons, Giovanni Pignoloni – che cosa può fare una giovane coppia per mettere su famiglia? E` un`emergenza sociale che non riguarda solo i diretti interessati, ma nonni e parenti coinvolti nella gestione del bambino“. Per molti la scelta obbligata sarà una scuola privata. “Mi chiedo – aggiunge – come possa affrontare una situazione del genere una famiglia monoreddito che, con uno stipendio medio di 1200 euro al mese deve far quadrare i conti tra mutuo, spese e anche rette scolastiche che si aggirano sui tre- quattrocento euro“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox