5 Aprile 2011

Dove conviene fare la spesa

In regione Gorizia è la città meno cara mentre Trieste quella più salata secondo un’indagine Codacons sui prodotti in promozione

Siena è la città italiana in cui fare la spesa costa, acquistando i prodotti in promozione, di meno. E’ quanto emerge dall’inchiesta sui prezzi condotta da Codacons assieme al sito www.spesafacile.com, specializzato nella raccolta e monitoraggio delle offerte nei supermercati e ipermercati.
In Friuli Venezia Giulia la città più conveniente è Gorizia, seguita da Pordenone, Udine e Trieste che si colloca tra quelle più care d’Italia.
La ricerca è stata realizzata prendendo in esame le offerte promozionali della grande distribuzione, analizzando la quasi totalità dei punti vendita presenti in ciascuna regione, e considerando un paniere composto da 28 beni, che rappresentano la spesa settimanale tipo di una famiglia media.
Tra i prodotti farina 00, acqua, aranciata, cola, dentifricio, tonno, zucchine, latte, mele, detersivo per lavatrice, pane, patate, burro, birra, carne e altro. Nel paniere troviamo generi alimentari come latte, uova, pane, pasta, carne bovina, e beni legati alla persona come sapone, detersivo e dentifricio.
Le divergenze esistenti tra le varie città della regione sotto il profilo dei prezzi al consumo, incidono pesantemente sui bilanci delle famiglie e sul loro potere d’acquisto, in quanto differenze di pochi euro sulla spesa settimanale equivalgono a differenze di centinaia di euro a fine anno.
Prezzi in Fvg
Fare la spesa a Gorizia costa, secondo l’indagine di Codacons, 53.66 euro, mentre a Pordenone si spendono 54.78 euro per lo stesso carrello. A Udine, invece, si sale a 56.75 euro che a Trieste diventano 57.70.
Sul blog del presidente Codacons www.carlorienzi.it è pubblicata inoltre la classifica delle 110 province italiane, ordinate in base alla loro economicità.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox