7 dicembre 2018

Doppia raccolta di fondi per la famiglia Mazza

travesio. Una doppia serata per raccogliere fondi da donare alla famiglia di Giuseppe Mazza, il 35enne di Travesio affetto da dodici anni da sclerosi multipla progressiva, a supporto della sua assistenza domiciliare. Due iniziative organizzate dal comitato Amici di Pino assieme a enti, istituzioni, realtà produttive e associazioni. Il primo appuntamento è in programma alle 19 del 15 dicembre alla Garitta di Tauriano di Spilimbergo: un momento conviviale aperto a tutti. Il 30 dicembre, invece, alle 16, nell’ auditorium di Travesio, spazio al “Concerto per Pino”: si esibiranno Marzia Silani al soprano, Paolo Scodellaro al pianoforte e Oscar Pauletto al violino, con il supporto dell’ associazione musicale Bertrando di Aquileia. L’ ingresso è libero.Quella di Mazza è una storia che ha scosso non soltanto Travesio. Del caso si sono interessati politica e Codacons: nel 2013 Mazza era stato giudicato dall’ Azienda sanitaria non in possesso dei requisiti per rientrare nella fascia di disabilità grave-gravissima. Dopo la denuncia del Codacons e l’ interrogazione del consigliere regionale Giuseppe Sibau, il suo caso clinico è stato riesaminato dall’ Aas e la famiglia ha potuto beneficiare dell’ erogazione del contributo regionale per le persone in situazione di bisogno assistenziale a elevatissima intensità. Mazza aveva chiesto di accedere alle cure staminali a Brescia, ma si sono verificati soltanto rimandi. Poi la vicenda di Davide Vannoni con le relative conseguenze. Intanto le sue condizioni sono peggiorate. –G.S. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this