7 Febbraio 2002

DOPO LA FIDANZATA DI SGARBI ANCHE RUTELLI E L?ULIVO VANNO A SPASSO CON L`AEREO DI STATO.

    ESPOSTO DEL CODACONS ALLA CORTE DEI CONTI CHE CHIEDE DI METTERE L`AEREO DI STATO A DISPOSIZIONE ANCHE DELLE ONLUS E ASSOCIAZIONI NO-PROFIT…




    Tutti gli esponenti dell?Ulivo al Congresso di Rimini della Cgil. Rutelli, Fassino, D?Alema e Violante arrivano nella città romagnola a bordo dell?aereo di stato,(come riportato dal Corriere della Sera di oggi) i cui spostamenti sono pagati dai contribuenti italiani. Già nei mesi scorsi il CODACONS contestò la scelta del Sottosegretario per i beni culturali Vittorio Sgarbi di portare con se, in un viaggio ufficiale in Pakistan, la fidanzata, Sabrina Colle.
    Si ripropone, quindi, la stessa situazione. Stavolta i protagonisti sono i leader dell?Ulivo. Non si capisce perché i cittadini debbano pagare i trasporti dei politici!
    Il CODACONS presenta un esposto alla Corte dei Conti del Lazio, alla quale chiede di accertare come siano spesi i soldi dei contribuenti, e lancia una provocazione: visto che tutti possono utilizzare l?aereo di stato, perché non concedere la stessa possibilità anche alle associazioni no-profit e onlus che, in realtà, ne avrebbero maggior bisogno?

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox