18 Novembre 2021

Dopo i deragliamenti il Campidoglio ordina la pulizia dei binari dei tram

Il Campidoglio prende in mano la situazione sulle condizioni dei tram a Roma, in equilibrio precario sui binari come già dimostrato una settimana fa, quando causa foglie e detriti sul percorso, il 3 ha deragliato per 4 giorni di fila in via Girolamo Induno, zona Trastevere.

Per questo l’Assessorato alla mobilità del Comune è intervenuto, dopo diversi sopralluoghi, “occupandoci anche della manutenzione ordinaria e di quei piccoli – grandi problemi che provocano enormi disagi ai cittadini e in particolare agli utenti del trasporto pubblico – ha fatto sapere l’assesore alla mobilità, Eugenio Patané – Per questo motivo come Assessorato abbiamo dato mandato ad Atac, in considerazione delle criticità dei giorni scorsi su alcune linee della rete tranviaria, di intensificare il servizio di pulizia dei binari del tram”.

Una misura che subentra in un periodo caratterizzato da piogge e dalla copiosa caduta di foglie che, come riporta l’Assessore, “rischiano di compromettere la regolarità del servizio, come accaduto la scorsa settimana sulle linee 3 e 8 del tram. Sono stati pertanto attivati 3 punti di presidio, in corrispondenza delle tratte più critiche, con 5 operatori che, a turno, sono in grado di coprire l’intero arco del servizio tramviario e anche la fascia notturna per garantire eventuali azioni di emergenza”.
Non solo manutenzione ordinaria, la rete tranviaria è in sofferenza

Gli interventi immediati sono comunque sul breve periodo, ma il caos annunciato sulla rete tranviaria fa luce su una situazione incancrenita che in questi giorni è finita anche in Procura., in forza di un esposto del Codacons

“L’ammodernamento della rete tranviaria è quantomai necessario per garantire il livello di sicurezza dei convogli, la continuità e la regolarità del servizio pubblico – prosegue Patané – questo motivo ci siamo impegnati fin da subito per garantirci queste risorse che rappresentano un’autentica boccata di ossigeno e ci permettono di compiere un altro passo importante per ritornare alla cosiddetta ‘cura del ferro’, che dovrà essere uno dei tratti caratterizzanti della nostra amministrazione”. Così Eugenio Patanè, assessore alla Mobilità di Roma Capitale, ha commentato la notizia anticipata dall’agenzia Dire sullo stanziamento di 34,3 milioni per il rifacimento dei binari dell’intera rete tranviaria romana da parte del Mit”

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox